Cultura e spettacolo

Due iniziative attorno a Rubens anche all'interno dei musei di Stradanuova realizzate grazie alla collaborazione con Fondazione Bruschettini
3 minuti e 23 secondi di lettura

GENOVA - Un salto nella Genova ai tempi di Rubens, la Genova che nel pieno del suo secolo d'oro, tra commissioni, scambi e mecenatismo era al centro del mondo culturale e che con il Medio Oriente aveva una fitta trama di contatti continui. A testimoniarlo le due mostre allestite all'interno dei Musei di Strada Nuova che saranno visitabili fino al 12 febbraio 2023 e che si inseriscono nella rete "Genova per Rubens. A Network", il progetto ideato e curato da Anna Orlando, la serie di iniziative attorno alla mostra in corso a Palazzo Ducale dedicata all'artista fiammingo che nel suo viaggio in Italia si innamorò della nostra città e lavorò molto per le famiglie genovesi. 

A Palazzo Rosso, in particolare, è possibile visitare I Magnifici Tappeti Sanguszko, definiti "I tappeti più belli del mondo", posti in dialogo con le opere del primo piano del museo che da giugno ha riaperto al pubblico dopo tre anni di lavori. L'occasione è più unica che rara, in quanto sono riuniti qui 8 dei 14 tappeti Sanguszko tra cui uno di proprietà dell'Instituto Valencia de Don Juan di Madrid recentemente restaurato, che raramente si trovano tutti insieme nello stesso posto, dato che si trovano esposti in diversi musei nel mondo. Gli altri sei, per dare un quadro completo di questa tipologia, sono presentati sotto forma di riproduzioni in formato 1:1.

La mostra celebra inoltre la memoria di Alessandro Bruschettini a poco più di un anno dalla sua scomparsa. Uno straordinario genovese, illuminato industriale farmaceutico, ma soprattutto un amante della cultura a 360 gradi con una particolare predilezione per l’arte islamica e orientale: la Fondazione Bruschettini per l’Arte Islamica e Asiatica ha deciso di rendergli omaggio con l'allestimento di queste due esposizioni. "Alessandro, straordinario genovese industriale farmaceutico e collezionista d’arte, promosse diverse iniziative in Italia e nel mondo: l’ultima fu il restauro di uno dei tappeti Sanguszko, proprietà dell'Instituto Valencia de Don Juan di Madrid", racconta a Primocanale il curatore Michael Franses

"Questa mostra da tempo era nei piani di Alessandro, poi c'è stato prima il Covid e dopo la sua scomparsa, ma the show must go on e abbiamo voluto rendergli omaggio così"

Splendido il colpo d'occhio entrando nelle sale dove i tappeti originali illuminati spiccano con la loro bellezza e i motivi floreali, gli animali, gli intarsi di vita naturalistica e che richiamano le nature morte, i paesaggi e lo sfondo dei ritratti esposti alle pareti. Tra le immagini 'simbolo' quella de "La cuoca" che osserva un po' lo spettatore e un po' il nuovo gioiello persiano collocato proprio sotto al suo sguardo.

In stretto collegamento con l’iniziativa di Palazzo Rosso, Palazzo Bianco ospita la mostra dal titolo “Figure persiane. Rubens, i Genovesi e l’arte Safavide”, curata da Loredana Pessa. L’esposizione intende testimoniare lo stretto rapporto e l’influenza che altre espressioni artistiche contemporanee, quali l’arte tessile e le arti del libro, hanno avuto sulla produzione di tappeti e – nel contempo – indagare un aspetto meno noto del grande pittore fiammingo: il suo interesse per l’arte persiana, testimoniato da alcuni disegni e dai manufatti raffigurati nei suoi dipinti, che nel percorso espositivo sono affiancati da una serie di preziose miniature e di tessuti safavidi databili tra XVI e XVII secolo. Oggetto dell’itinerario sono infatti una serie di preziose opere persiane di epoca safavide, databili al XVI e agli inizi del XVII secolo, per la prima volta offerte all’ammirazione del pubblico italiano.

Rubens e Bacco, la mostra di Banca Carige nel segno dei vini liguri e della prevenzione dai rischi dell'alcool - L'INIZIATIVA COLLATERALE

Felice di questa doppia iniziativa che va ad arricchire il panorama culturale della città è il sindaco Marco Bucci che commenta: "Fare rete funziona e lo testimoniano tutte le iniziative che stiamo vedendo fiorire in città attorno a Rubens: questo è il modo di lavorare che dobbiamo adottare di qui in avanti per valorizzare tutti gli eventi e gli appuntamenti culturali che abbiamo, così come accadrà con la finale di Ocean Race che si abbina al capolavoro di Van Gogh che sarà esposto quest'estate a Palazzo Ducale". 

 

ARTICOLI CORRELATI

Martedì 08 Novembre 2022

Cinque minuti con Van Gogh, internazionalità e uno spazio per i giovani, Palazzo Ducale presenta il suo 2022/2023

Ecco la presentazione delle attività culturali 2022/2023 di Palazzo Ducale
Mercoledì 02 Novembre 2022

Rubens e Bacco, la mostra di Banca Carige nel segno dei vini liguri e della prevenzione dai rischi dell'alcool

Ecco l'allestimento all'interno di Palazzo Doria Carcassi che si potrà visitare gratuitamente fino al 28 febbraio
Martedì 25 Ottobre 2022

Al Festival della Scienza la scultura digitale che mostra l'impatto dell'uomo sul pianeta

Fino al primo di novembre continua la manifestazione tra le più importanti a livello nazionale e internazionale dedicate alla scienza
Mercoledì 05 Ottobre 2022

Genova rende omaggio al 'suo' Rubens, la mostra che lega la città ad Anversa

GENOVA - Una mostra di respiro internazionale quella che fino al 22 gennaio 2023 sarà visitabile a Palazzo Ducale: "Rubens a Genova" lega la città e l'artista fiammingo a doppio filo, così come stringe i rapporti con la città di Anversa, città in cui Pietro Paolo Rubens visse a lungo e realizzò oper
Mercoledì 20 Luglio 2022

Genova, a Palazzo Lomellino oltre alla mostra su Parodi nel weekend apre il secondo piano nobile

La mostra "Domenico Parodi. L'Arcadia in giardino", gli agapanti in fiore nel giardino e l'apertura straordinaria al pubblico del secondo piano nobile: ecco perché visitare Palazzo Lomellino nel weekend
Venerdì 01 Luglio 2022

Palazzo Reale, al via ciclo di concerti per la mostra "Genova 60"

Quattro appuntamenti a Palazzo in musica, rigorosamente anni Sessanta
Mercoledì 22 Giugno 2022

Petruzzelli: "Liguria terra di tesori nascosti, bisogna riscoprirli e mostrarli"

https://www.youtube.com/embed/hekNlB7o5UA  
Martedì 21 Giugno 2022

Palazzo Lomellino, via al ciclo di incontri sulla mostra "Domenico Parodi. L'Arcadia in Giardino"

Sette appuntamenti attorno all'allestimento 'green' che valorizza le opere esposte e una apertura straordinaria nel weekend del 9 e 10 luglio
Martedì 08 Novembre 2022

I fiori liguri in mostra ad Amsterdam tra quelli di oltre 115 paesi

Le destinazioni maggiormente fidelizzate ai nostri prodotti sono la Germania, la Francia, il Regno Unito, la Scandinavia e i Paesi Bassi
Domenica 23 Ottobre 2022

Testa e Coda, il Genoa mette la quinta e mostra i muscoli

Blessin cercava a Terni il finale di una settimana perfetta che era iniziata col successo di Cosenza, proseguita con la qualificazione in Coppa Italia a spese della Spal e si augurava il dulcis in fundo con quella che era la capolista, ovvero la Ternana. Missione compiuta con la testa del campionato
Giovedì 20 Ottobre 2022

Genoa, Blazquez: "A Cosenza dimostrazione di forza, la strada è quella giusta"

L'a.d. del club rossoblù presente insieme a Pablo Galdames all'inaugurazione del Casa della Salute Village in piazza De Ferrari
Mercoledì 05 Ottobre 2022

'Cucina Liguria', Cna mette in mostra i prodotti della nostra regione

La fiera mercato ospitata al Porto antico di Genova dal 7 al 9 ottobre
Mercoledì 31 Agosto 2022

Dall'archivio storico di Primocanale, 2004: il Cristo degli Abissi in mostra

Era il 1954 quando il Cristo degli Abissi fu posizionato a 17 metri di profondità sul fondale della baia di San Fruttuoso, tra Camogli e Portofino, rappresentando da allora un punto di riferimento universale, un simbolo per tutti coloro che nel mare trovano ragioni di lavoro, passione e devozione. N
Lunedì 01 Agosto 2022

Genova, in mostra alla stazione di Manin lo storico trenino rosso realizzato in Lego

un gioiello unico nel suo genere, composto da 4.577 pezzi, di mattoncini più famosi del mondo. Parliamo della fedele riproduzione in scala dello storico trenino rosso, realizzata esclusivamente con pezzi originali Lego