Sport

Decide una doppietta di Lukic. inutile il rigore trasformato da Manaj in pieno recupero
2 minuti e 2 secondi di lettura

TORINO - Nulla da fare per lo Spezia che esce sconfitto 2-1 da Torino. I Granata si impongono grazie alla doppietta di Lukic: un gol per tempo che non lascia scampo alle Aquile costrette a rimandare ancora la festa per la salvezza. Inutile il rigore in pieno recupero di Manaj. La nota positiva è la sconfitta contemporanea del Venezia e il fatto che Genoa e Cagliari domani si sfidano. Ma quello sceso in campo è uno spezia spento, mai capace di creare grattacapi alla difesa dei padroni di casa. 

Dopo 4 minuti i ragazzi di Motta vanno già sotto. Erlic commette fallo su Sanabria in area di rigore con Lukic che trasforma. La reazione non c'è, anzi il Toro sfiora in più occasioni il raddoppio. Bis che arriva nella ripresa ancora con Lukic abile a buttare in rete una palla vagante. Al 95' il rigore trasformato da Manaj non cambia l'esito del match.  

 

Primo tempo - Motta è costretto a rinunciare a Nzola, Reca e Maggiore. Verde e Bastoni partono dalla panchina. In avanti Agudelo dietro a Manaj e Gyasi con un centrocampo d'emergenza composto da Hristov, Kiwior e Kovalenko. In difesa davanti a Provedel spazio ad Amian, Erlic, Nikolaou e Salva Ferrer. Nel Torino assente Belotti in avanti dietro a Sanabria ci sono Pjaca e Seck. Pronti via e i padroni di casa passano in vantaggio. Al 3' Erlic atterra Sanabria, per Ghersini è rigore e ammonizione per il difensore. Lukic dagli undici metri è una sentenza, palla a sinistra e Provedel a destra. La reazione dello Spezia non c'è. E' anzi il Torino ad andare più volte vicino al bis in entrambi i casi con Seck, ma prima non arriva sul pallone  e poi si vede la conclusione respinta da un provvidenziale Provedel. Nikolaou si fa ammonire. Poi è la volta di Pjaca a mancare il bersaglio grosso, decisiva la deviazione di Erlic.   

Secondo tempo - Aquila a caccia del pari. Entra Antiste per Erlic  mentre nei padroni di casa ecco Bongiorno per Rodriguez. Ma in realtà la reazione non c'è. Lo Spezia non crea mai occasioni da rete ed è anzi il Toro ad andare vicino al raddoppio. Secondo gol che arriva al 69' ancora con Lukic che stoppa una palla vagante in area e la piazza all'angolino dove Provedel non può arrivare.  . In pieno recupero annullato il 3-0 a Vojvoda. Poi il rigore per fallo di Djidji su Manaj con lo stesso attaccante che trasforma. Non c'è più tempo. Il match finisce qui.

 

ARTICOLI CORRELATI

Mercoledì 20 Aprile 2022

Genova, ambulanze in coda al pronto soccorso: "Attese più di due ore"

Il messaggio della Croce Verde di Bogliasco, la risposta dell'ospedale: "Affollamento tipico delle sere festive"
Venerdì 22 Aprile 2022

Palermo-Genova, volo Ryanair "fantasma": odissea per i passeggeri

Odissea per i passeggeri del volo Ryanair Palermo-Genova, programmato alle 20.10 ma in partenza solo quasi quattro ore e mezza dopo, quando la mezzanotte era passata da 32 minuti, e l'arrivo a notte fonda, alle due meno venti. Un viaggio che si è trasformato in un incubo, in assenza di comunicazioni
Venerdì 22 Aprile 2022

Casella: guasto riparato, tornata regolare l'erogazione del gas

Si sono conclusi alle 20,30 i disagi a Casella dove dal pomeriggio di giovedì a causa di un guasto e della rottura interna di una tubatura dell'acqua era stata danneggiata anche la condotta del gas lasciando senza il servizio diverse vie del paese.  Soddisfatto il sindaco Gabriele Reggiardo, "al ma
Venerdì 22 Aprile 2022

Sindaco dell'Imperiese condannato a 2 anni per battute di caccia al cinghiale non consentite

La difesa, sostenuta dall'avvocato Alessandro Moroni, aveva cercato di dimostrare che l'attività di caccia si era svolta in territorio francese, dove era in possesso di regolare permesso
Sabato 23 Aprile 2022

Vento, mare e spettacolo: a Portofino la prima regata è di Twin Soul B

Condizioni meteo perfette nella seconda giornata di regate. Spettacolo ed emozioni da parte delle barche a vela più belle mondo con Primocanale in diretta
Sabato 23 Aprile 2022

Genova celebra la sua bandiera: la città si riempie di Croci di San Giorgio

https://www.youtube.com/embed/CNJuLaMWN98  GENOVA - La città celebra la sua bandiera. Il simbolo della Superba, campeggia ovunque nel giorno in cui Genova omaggiare la storia della sua città. Croce rossa in campo bianco: la bandiera di San Giorgio esposta sugli autobus, alle finestre, ai palazzi, n
Venerdì 22 Aprile 2022

Euroflora, si apre la festa di colori a Nervi: la fotogallery

Migliaia di fiori dalle mille sfumature, delfini, uccelli e carrozze trainate da cavalli intrecciate di foglie, frutti giganteschi e il mormorio delle fontane di sottofondo. Fiorisce la primavera ai Parchi di Nervi con la dodicesima edizione di Euroflora.  
Venerdì 22 Aprile 2022

Al via Euroflora ai Parchi di Nervi, oltre 100 mila biglietti già venduti

L'obbiettivo è raggiungere i 300 mila visitatori, per un'edizione da record nonostante il maltempo
Venerdì 22 Aprile 2022

Cambio frequenze, albergatori preoccupati: "Non facile trovare gli antennisti"

E' necessario chiamare gli antennisti. Il 40% dei liguri rischia di perdere la visione di Primocanale e delle altre tv locali
Venerdì 22 Aprile 2022

Imperia e trasporto pubblico, personale R.T.: "Siamo in un cul de sac"

IMPERIA - "Stimo dando il massimo ma se non abbiamo un aumento di capitale, se non abbiamo i mezzi, se non abbiamo la politica che si interessa a farci uscire da questo culo di sacco ,dove in fondo qualcuno ci ha messi, non possiamo andare da nessuna parte". Angelo Casella, autista e referente dell
Giovedì 21 Aprile 2022

Non studiano e non lavorano, in Liguria oltre 40 mila ragazzi persi dalla società

In Italia il dato peggiore dell'Unione europea. Il ministro Dadone a Genova: "Il Paese non può più permetterselo"