Cultura e spettacolo

Il presepe più importante d'Italia torna a Palazzo. Presentata anche la membership, la possibilità di abbonarsi annualmente per vivere il museo come se fosse "casa"
3 minuti e 34 secondi di lettura

GENOVA - Per questo Natale sono tanti i motivi per visitare i Musei Nazionali di Genova. Primo su tutti il ritorno del Presepe del Re a Palazzo Reale, in un allestimento più contemporaneo che però ben si sposa con la Galleria della Cappella dove è esposto. Le statue, realizzate nel primo Ottocento da Giovanni Battista Garaventa, e oggi restaurate grazie alla volontà dell'attuale proprietario e collezionista genovese, rispecchiano la piena tradizione di Genova che abbina il blu jeans dei pastori al velluto dei Re Magi.

"Si tratta del presepe più importante d'Italia, l'anno scorso è stato esposto a Venaria Reale, quest'anno in realtà lo abbiamo soffiato Palazzo Marino perché doveva essere ospitato a Milano"

"Qui a Palazzo Reale lo abbiamo esposto varie volte, ma in forma più tradizionale", ricorda Luca Leoncini, direttore delle collezioni di Palazzo Reale. "Una volta su una consolle, come si faceva nel passato nelle tradizionali case genovesi, una volta in un'intera sala del palazzo perché nella sua forma completa raggiunge quasi i 100 pezzi. Quest'anno, invece, volevamo fare una proposta con un allestimento contemporaneo affidato a Giovanni Tironi e abbiamo scelto un gruppo ristretto di 15 statuine". E così la natività è perfetta, con i pastori, il bue e l'asinello, Giuseppe e Maria e i doni d'Oriente già consegnati dai Magi a cavallo: l'allestimento, coronato da due angeli e la cometa, si intitola "Abbiamo visto spuntare la Sua stella". L'esposizione si potrà visitare fino al 5 febbraio 2023.

Genova città di presepi, ecco la prima mappa per visitarli. Si illumina la natività a Palazzo Rosso - LA GEOLOCALIZZAZIONE

Ed è possibile sostenere Palazzo Reale e Palazzo Spinola aderendo alla nuova campagna di membership. "Si tratta di un concetto molto diffuso nel resto d'Europa e poco in Italia", spiega la direttrice di Palazzo Reale Alessandra Guerrini. Dopo la nuova identità presentata il mese scorso che unisce le due Gallerie sotto un unico logo e un unico brand, questa novità è importante per incentivare soprattutto i genovesi a frequentare assiduamente questi due luoghi di grande fascino e valore storico-artistico. 

Un unico logo per i musei nazionali di Palazzo Reale e Spinola dalla 'g' di Genova - LA NUOVA IDENTITA' 

"In sostanza consiste nel diventare un sostenitore attivo del museo con un abbonamento annuale che permette di visitarlo tutto l'anno e di prendere parte agli eventi organizzati: lo abbiamo pensato per quattro fasce diverse di pubblico dai bambini ai giovani alle persone più adulte e alle famiglie, con varie tariffe e omaggi"

Un modo per vivere questi musei tutto l'anno, per sostenere la cultura e - perché no - per fare un regalo di Natale originale. Del resto, chi non vorrebbe poter passeggiare passeggiare nella Galleria degli specchi o nella sala del trono sentendoli un po' più suoi? "Lo slogan che abbiamo scelto è proprio 'Il museo è casa tua' ed è così che vorremo fare sentire tutti i nostri visitatori: speriamo che in tanti aderiscano a questa campagna". 

Intanto i due palazzi apriranno a dicembre e nel periodo delle feste - eccetto Natale - garantiranno aperture tutti i giorni, almeno per mezza giornata, anche perché sono attesi tanti turisti tra Genova Capitale Europea del Natale 2022, il Tricapodanno e le tantissime attività che si possono svolgere. Tra gli appuntamenti più imminenti a Palazzo Spinola si ricorda quello di giovedì 15 dicembre 2022 alle ore 17.00, l’appuntamento è nella sala da pranzo e nelle cucine storiche di Palazzo Spinola che si presentano al pubblico con un nuovo allestimento. In esposizione, per la prima volta insieme, i due preziosi servizi da tavola, realizzati tra la fine dell’Ottocento e i primi del Novecento, appartenuti alla marchesa e scrittrice Camilla Salvago Raggi. Venerdì 16 dicembre alle 15 e alle 17 gli ospiti di Palazzo Spinola, invece, saranno accompagnati in una visita guidata “Sua Signoria sarà servita” alla scoperta dei domestici e servitori che, al tempo dei marchesi, lavoravano nella dimora oggi museo. Ai racconti della vita quotidiana nel palazzo nel corso dell’Ottocento, basati sulle ricerche nell’Archivio Storico del palazzo, si uniranno le voci dei ragazzi dell’Istituto Turistico “E. Firpo – M. Buonarroti” di Genova che interpreteranno i ruoli del cuoco, della sguattera, delle cameriere personali e dei valletti che servivano i marchesi Spinola quando il museo era ancora una dimora privata. Prenotazione obbligatoria (scrivendo a ). 

ARTICOLI CORRELATI

Venerdì 09 Dicembre 2022

Dopo due anni torna il presepe meccanizzato di Campo Ligure

https://www.youtube.com/embed/rMC8jKNeWRs
Giovedì 08 Dicembre 2022

Genova città di presepi, ecco la prima mappa per visitarli. Si illumina la natività a Palazzo Rosso

Per la prima volta, sono stati geolocalizzati tutti i presepi genovesi. E in via Garibaldi è stato già inaugurato quello seicentesco, con le statuine in legno della bottega del Maragliano e vestite in tessuti pregiati e jeans
Mercoledì 30 Novembre 2022

Cultura, la direttrice di Palazzo Reale: "Più teatri nei musei e viceversa, intrecciamo le arti"

A Terrazza incontra la cultura si è parlato di come fare rete possa significare sia presentarsi come 'un unico brand Liguria' al pubblico sia di intrecciare iniziative ed arti diverse
Venerdì 18 Novembre 2022

Un unico logo per i musei nazionali di Palazzo Reale e Spinola dalla 'g' di Genova

Una mostra racconta com'è nata la nuova identità, dopo un concorso di idee a cui hanno risposto più di 157 studi grafici nazionali
Venerdì 01 Luglio 2022

Palazzo Reale, al via ciclo di concerti per la mostra "Genova 60"

Quattro appuntamenti a Palazzo in musica, rigorosamente anni Sessanta
Mercoledì 13 Aprile 2022

Primocanale presenta "Genova 60", la mostra a Palazzo Reale sugli anni della 'rivoluzione'

L'inaugurazione trasmessa in diretta da Primocanale
Martedì 12 Aprile 2022

40 anni di Primocanale, ecco la mostra "Genova 60" a Palazzo Reale

Genova ai tempi del boom economico nel nuovo allestimento al Teatro del Falcone, dal 14 aprile al 31 luglio. Primocanale, mainsponsor, in diretta per l'inaugurazione
Venerdì 01 Aprile 2022

"Presa diretta" nelle stanze dorate di palazzo Reale a Genova

Stasera alle 20 e domenica alle 14.30
Giovedì 08 Dicembre 2022

Presepe di Manarola e caro bollette, accensioni solo fino alle 23

Quest'anno il presepe, di oltre 200 statue, dovrà però avere tempi di accensione più brevi a causa dell'impennata dei costi delle bollette di luce e gas
Martedì 06 Dicembre 2022

Natale, a Masone un nuovo presepe in collina come quello di Manarola

https://www.youtube.com/embed/AZ7yTfMIzzw
Lunedì 28 Novembre 2022

Genova, pompiere presepista: "Regalo per la Madonna della Guardia"

Francesco Attinà, 55 anni, vigile del fuoco catanese in servizio all'Aeroporto, ha regalato una sua creazione al santuario: "Ne avevo già fatto uno per la centrale, è piaciuto, l'ho rifatto..."