Porto e trasporti

58 secondi di lettura

Via libera della Ue a 570 mln per elettrificare banchine dei porti. La notizia arriva dal senatore del Partito Democratico e vicepresidente della Commissione Ambiente e Trasporti del Senato Lorenzo Basso. "La Commissione Europea ha approvato gli aiuti di Stato per l'elettrificazione delle navi nei porti, un passo avanti cruciale verso la riduzione di emissioni di gas serra e inquinamento atmosferico".

Basso aggiunge: "Accolgo con grande soddisfazione la decisione della Commissione Europea di approvare un regime di aiuti di Stato da 570 milioni di euro per incentivare l'uso dell'elettricità da terra per le navi nei porti italiani. - continua Basso - L'iniziativa rappresenta un passo cruciale verso la riduzione delle emissioni di gas serra, dell'inquinamento atmosferico e del rumore nei nostri porti, in linea con gli obiettivi del green deal europeo. Esorto ancora una volta il Comune di Genova e la Regione Liguria a implementare un rigoroso monitoraggio dei limiti degli inquinanti atmosferici nei porti e a intervenire con determinazione per impedire l'utilizzo dei motori delle navi a combustibile fossile durante l'ormeggio. La protezione della salute dei cittadini deve essere una priorità assoluta, e il supporto delle autorità locali è essenziale per garantire l'efficacia delle nuove misure"