SPORT

Pioggia e spettacolo per la seconda prova della Academy Championkart

sabato 19 aprile 2014
Pioggia e spettacolo per la seconda prova della Academy Championkart

LIGNANO SABBIADORO (UD) - Un tracciato tecnico e difficile come quello di Lignano e condizioni meteo in continua evoluzione si traducono in spettacolo assicurato. Particolari che di fatto hanno caratterizzato la seconda prova della serie tricolore Academy Championkart  rendendo ogni singola manche incerta fino all’ultima curva. I risultati sulla pista friulana non fanno altro che confermare la validità della serie del Gruppo Parolin e Level Management che si conferma al top per emozioni in pista e contenuti tecnici. 

SIX SPEED – Nella classe regina del circus Academy Championkart il russo Nerses Isaakian ha avuto la meglio in Gara-1 sfruttando il feeling con la pista bagnata. Per la seconda piazza Matteo Salvetti ha preceduto con un sorpasso negli ultimi giri un ottimo Michele Bresaola, sfortunato poi in Gara-2. Nella manche successiva le condizioni di pista asciutta hanno favorito la vittoria di Salvetti davanti a uno scatenato Giovanni Costenaro e al russo Isaakian capace di limitare i danni.

ACADEMYAndrea Bistrot esce dal circuito di Lignano da autentico trionfatore. Sia sul bagnato di Gara-1 che sull’asciutto di Gara-2 ha imposto il suo ritmo, seppur con qualche difficoltà nel contenere gli avversari. Nella prima gara ha preceduto il russo Gleb Kuznetson e Luca Vanzetto, mentre nella seconda solo nel finale ha avuto la meglio su Alessandro Brigatti e sul lituano Kaspas Vaskelis autore di una rimonta straordinaria dalle retrovie.

SENIOR ACADEMY – Doppietta nelle due manche per Ettore Lo Bue. Sulla pista bagnata di Gara-1 non ha avuto difficoltà a contenere Luca Pagliai e Danilo Lucchese dimostrando una superiorità che nella seconda prova è venuta meno. Una vittoria comunque sofferta davanti a Lucchese e Benedetto Celot lancia comunque Lo Bue nella classifica tricolore della categoria.

SUPER ACADEMYPaola Pilotto ha vinto in modo autoritario la prima manche con gomme da bagnato su una pista ormai quasi asciutta. Luca Bortoletti e Luis Gachot hanno dato spettacolo per le piazze d’onore mentre sono mancati del tutto in una Gara-2 caratterizzata dal ritorno della pioggia intorno al terzo giro. In pista tutti avevano optato per le gomme slick. Alla fine di un valzer di girate e uscite sull'erba ne ha approfittato Federico De Ruvo che ha preceduto l'ottima Pilotto e Nicolò Zin. Brivido per De Ruvo che pochi metri prima del traguardo è stato autore di un testacoda che non ne ha compromesso la vittoria.

BABY ACADEMY – Il più costante sul circuito di Lignano è stato il giovane Matteo Quargentan, autore di due secondi posti che lo posizionano tra i protagonisti della classifica nazionale. In Gara-1 Quargentan è stato preceduto da Riccardo Sgarbossa (subito fuori nella manche successiva) e Gioele Di Bin. In Gara-2 la vittoria è andata al polacco Tymotheus Kucharczyk. Sul terzo gradino del podio Simone Parolin, autore di una grande rimonta nella seconda parte della manche.

MINI ACADEMY – Emozioni e sorpassi a non finire anche nella categoria che di fatto ha chiuso il programma sul circuito Valle Hierschel di Lignano Sabbadoro. Nella prima manche Mattia Michelotto e Francesco Cunsolo si sono presentati, unici in pista, con le gomme da asciutto azzeccando la scelta: Michelotto primo, Cunsolo terzo e in mezzo uno stoico Gabriel Di Pietro che ha resistito con le gomme rain. In Gara-2 tutti con le slick in pista e la pioggia che ha rimescolato le carte favorendo la grinta di Paolo Orsini che ha costruito la sua vittoria giro dopo giro con una prova di maturità. In seconda posizione Leonardo Bizzotto davanti al vincitore della prima manche.

Prossimo appuntamento con la terza prova del campionato nazionale della serie Academy Championkart sul circuito di Pomposa il 4 maggio. Tutte le gare saranno visibili in diretta in tv su RomaUno Sky 518, sui siti Primocanale.it e Academypromotion.com. 

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place