SPORT

I rossoblý ritrovano la vittoria dopo due mesi

Genoa, ritorno alla vittoria: Atalanta neutralizzata 0-2, Dzemaili-Pavoletti in gol

domenica 10 gennaio 2016

Un sospiro di sollievo. Possono tirarlo il Genoa e il Gasperini dopo la prima vittoria in campionato dallo scorso novembre. Due stoccate di Dzemaili e Pavoletti nell'arco di due minuti scarsi regalano i tre punti, tutto fieno in cascina per l'obiettivo salvezza.


GENOVA - Un sospiro di sollievo. Possono tirarlo il Genoa e il Gasperini dopo la prima vittoria in campionato dallo scorso novembre. Due stoccate di Dzemaili e Pavoletti nell'arco di due minuti scarsi regalano i tre punti, tutto fieno in cascina per l'obiettivo salvezza. A Bergamo il Grifone trova anche la vittoria in trasferta, assente in tabellino dal maggio 2015, quando il Genoa vinse 4-1 proprio in terra orobica.

Gasperini sceglie di rinunciare alle ali e di impostare un centrocampo a cinque: Rigoni dà una mano alla difesa, Ansaldi e Laxalt corrono sugli esterni, in mezzo ci sono Rincon e Tachtsidis. Suso gioca in appoggio a Pavoletti, davanti a Perin c'è spazio per Munoz.

Il primo tempo non offre un grande spettacolo. Avvio di qualità mediocre, il Genoa sbaglia molto a centrocampo, i due portieri si muovono poco. Suso scarsamente incisivo. Laxalt prende una botta al naso e finisce a bordo campo per farsi medicare. Riprende a giocare con un fazzoletto nella narice. Rigoni fa bene il suo lavoro di interdizione e imposta le ripartenze. Genoa vicino al gol in chiusura: Rincon si aggiusta la palla, il tiro da fuori area è una parabola che si stampa sulla traversa. Zero a zero.

Nella ripresa la svolta: Gasperini mantiene il modulo ma richiama Suso per Capel. La manovra risente di maggior qualità. L'Atalanta semina il panico a tratti, ma la difesa riesce sempre a risolvere. Al 24' Rigoni si prende gli applausi dei suoi, Gasperini vuole qualcosa in più là davanti e butta dentro Dzemaili. Reja risponde con Migliaccio, una pedina pericolosa. Le maglie si allargano e il Genoa ha spazio per ripartire: al 34' Rincon crossa dalla sinistra, Dzemaili si coordina e sfodera un sinistro imprendibile per Sportiello. Pavoletti è oltre i difensori, ma non è considerato coinvolto nell'azione. Passano due minuti e il Genoa raddoppia: Dzemaili ancora protagonista ruba palla a centrocampo, apertura per Laxalt, cross teso e Pavoletti da due passi insacca. L'Atalanta chiude in pressing, ma il Genoa porta a casa il risultato. A fine gara abbraccio di gruppo intorno a mister Gasperini.

Dopo un derby non umiliante ma comunque deludente, un buon viatico per il girone di ritorno, dove il Genoa avrà ben presto un calendario impegnativo. Gasperini bravo a leggere la partita, fondamentali le entrate di Capel e Dzemaili. Bene Rigoni, ancora in ombra Suso. Ora si ricomincia dal Ferraris col Palermo, domenica 17 alle 12.30.

E stasera tocca alla Samp, che dovrà vedersela con la lanciatissima Juventus. Montella riconfermerà l'armata vincente contro il Genoa. Primocanale in campo con una puntata speciale di Derby in Terrazza, in onda dalle 20.30, e la cronaca live del match su Primocanale.it

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place