CRONACA

Un omaggio che occupa un posto proprio vicino al nuovo ponte di Genova

A Genova il murale dedicato ai vigili del fuoco, gli artisti: "Ecco come Ŕ nata l'idea"

di Au. B.

martedý 08 giugno 2021
A Genova il murale dedicato ai vigili del fuoco, gli artisti:

GENOVA -  Sono stati tolti i ponteggi e le prime foto hanno iniziato a girare sul web, è tutto pronto per l’inaugurazione del murale ”VVF” dedicato ai vigili del fuoco, che occupa la facciata nord della palazzina di Iren in via Greto di Cornigliano, nel quartiere genovese di Campi, proprio vicino al nuovo Ponte Genova San Giorgio.

Studio con murales dedicato alle mamme per scoprire le bellezze della periferia - GUARDA IL VIDEO

Un’opera di 180 metri quadri realizzata a pennello, nel vero senso della parola, per ringraziare il corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco da Drina A12 e Giuliogol, una coppia di muralisti con alle spalle una carriera nelle gallerie d’arte, abbandonata per “portare l’arte a tutti” e che a Genova hanno già realizzato diversi murales.

Proprio da loro è partita l’idea di omaggiare i vigili del fuoco, dice Grazia Buongiorno, in arte Drina A12, a Primocanale: “Si, avevamo pensato di realizzare un’opera per il corpo nazionale, ma poi c’è stato il crollo di Ponte Morandi. Subito dopo la caduta abbiamo fermato il progetto, nonostante fosse un'occasione, perché ci sembrava di cavalcare l’onda del dolore, una cosa privata che non va toccata in nessun modo. Il crollo non andrà mai in sordina ma ora è passato del tempo e abbiamo deciso di farlo. E’ stato il destino a farci trovare quel muro proprio così vicino al nuovo ponte”.

I lavori sono iniziati il 24 aprile del 2021 e sono finiti pochi giorni fa, con l’inaugurazione fissata per venerdì 11 giugno: “Abbiamo deciso di partire il 24 in onore della liberazione di Genova nel 1945. E’ una data simbolica. Durante queste settimane il meteo non ci ha aiutato però abbiamo comunque finito in tempo.”

“Questo è un ringraziamento del lavoro quotidiano che i vigili del fuoco fanno per noi – ha spiegato Drina A12 – anche per le cose che sembrano banali, fanno un lavoro meraviglioso tutti i giorni. Il murale è nato per ringraziarli per tutto quello che hanno fatto quando è crollato il Morandi, ma anche per quello che continuano a fare tutti i santi giorni.”

L’artista spiega che l’ispirazione è arrivata da un progetto che avevano iniziato proprio con il corpo per la produzione del calendario, dove avevano trovato la foto che hanno poi dipinto sul muro della palazzina Iren: “Ci ispiriamo sempre a una foto per i nostri muri e anche in questo caso abbiamo lavorato da una foto. Quelli sul murale sono due veri vigili del fuoco. Questa è stata un'opera sentita, più emozionante di altri".



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place