Cronaca

IMPERIA - Sottratto dai carabinieri lo yacht di proprietà di un falso dentista. L'uomo, sottoposto da diversi anni a numerosi procedimenti penali per la sua attività abusiva, è stato scoperto dai carabinieri dei Nas di Torino che hanno provveduto a sequestrarne lo yacht della lunghezza di sedici metri, dotato di sette posti letto situato nel porto di Imperia.

Il provvedimento, emesso dal Tribunale, trae origine dalle indagini che i militari del Nas hanno eseguito sul patrimonio del dentista abusivo, che operava in città e nel Torinese. L'uomo, infatti, presentava un tenore di vita sproporzionato se confrontata al reddito dichiarato.

Secondo gli inquirenti le risorse economiche a cui aveva accesso, direttamente o indirettamente, compreso lo yacht, dimostrerebbero la provenienza illecita. 

ARTICOLI CORRELATI

Giovedì 23 Dicembre 2021

Arenzano, sequestro e rapina in villa

Il caso suscita preoccupazione negli investigatori perché è il terzo che avviene a distanza di poco tempo nella stessa zona, dopo i colpi ad Alassio compiuti qualche giorno prima