Cronaca

Dopo lunedì, probabilmente, ci sarà una ulteriore sospensione di qualche giorno per permettere alle parti di visionare i nuovi documenti
53 secondi di lettura

GENOVA - Si è conclusa con il rinvio a lunedì l'udienza del processo di Ponte Morandi. I giudici si sono dati cinque giorni di tempo per sfoltire i circa 60 mila documenti depositati dalla procura.

Proprio lunedì i pubblici ministeri Massimo Terrile e Walter Cotugno dovranno depositare la mole di file, presenti in una memoria esterna che presentava un virus, rendendolo impossibile da consultare anche per le stesse difese. All'udienza di lunedì i pm illustreranno cosa hanno tolto e cosa hanno lasciato nonostante i pareri negativi delle difese, poi, a quel punto, i giudici fisseranno un termine per consentire ai legali di accedere agli atti e consultarli.

Soltanto dopo i giudici decideranno quali testimoni ammettere e se accogliere la richiesta di nuova perizia sui reperti mai analizzati. Dopo lunedì, probabilmente, ci sarà una ulteriore sospensione di qualche giorno per permettere alle parti di visionare i nuovi documenti.

Sono 58 le persone imputate tra ex dirigenti di Autostrade e Spea (la controllata che si occupava delle manutenzioni) e tecnici, ex e attuali dirigenti del ministero delle Infrastrutture e del provveditorato delle opere pubbliche.

 

ARTICOLI CORRELATI

Martedì 15 Novembre 2022

Ponte Morandi, in tribunale a Genova riprende il processo

https://www.youtube.com/embed/MGYRJBKLyVI GENOVA - Riprende dopo una settimana di stop il processo per il crollo di ponte Morandi del 14 agosto 2018 in cui persero la vita 43 persone. In tribunale a Genova i giudici dovrebbero prendere decisioni sulle prove e anche sul calendario dei testimoni. 
Lunedì 31 Ottobre 2022

Il popolo inquinato da Autostrade: "Noi ultime vittime di ponte Morandi"

Presidio a Tursi degli abitanti di Valpolcevera e Ponente: "Senza barriere fonoassorbenti assordati dal rumore e avvelenati dalla polvere". Il 14 novembre una commissione a Palazzo Tursi.
Giovedì 27 Ottobre 2022

Ponte Morandi, la presidente del comitato Ricordo Vittime: "Vogliamo incontrare Meloni e Salvini"

Intervista ad Egle Possetti che sul fronte politico chiede che venga approvato il disegno di legge "vittime dell'incuria"
Martedì 13 Settembre 2022

Processo ponte Morandi, il giorno delle parti civili - lo speciale

GENOVA -"Nella prima udienza i giudici avevano detto che questo era il processo più importante d'Italia, ma nelle udienze non l'hanno dimostrato, è stata una falsa partenza, gli avvocati della controparte si sentono ancora di vincere questa battaglia aiutati anche dal giudice".E' un Emmanuel Diaz pi