Attualità

Circa il 40% dei liguri senza i dovuti aggiornamenti rischia di non vedere più le emittenti locali e non solo. Per questo è fondamentale seguire alcuni passaggi utili che riguardano televisori e antenne
3 minuti e 35 secondi di lettura

 

LIGURIA - Prosegue in Liguria il percorso di cambio di frequenze tv determinato dal passaggio al nuovo digitale terrestre. Iniziato il 9 maggio dall'estremo Ponente Ligure terminerà nel Levante il prossimo 25 maggio.

A Genova la data centrale è quella del 17 maggio quando saranno interessati i ripetitori posizionati sul monte Fasce e sul Righi che copra la maggior parte della popolazione genovese e non solo. Circa il 40% dei liguri senza i dovuti aggiornamenti rischia di non vedere più le emittenti locali e non solo. Per questo è fondamentale seguire alcuni passaggi utili che riguardano televisori e antenne.

Nel giorno del cambio di frequenza prevista nella propria area dopo le ore 10 è necessario fare una ri-sintonizzazione dei canali  (Guarda qui i passaggi da seguire). Se a quel punto Primocanale e le altre tv non dovessero più vedersi è necessario fare una verifica alla centralina dell'antenna (che può essere privata o condominiale). Il consiglio è quello di far fare un controllo prima del giorno del cambio di frequenza in modo da evitare problemi. Potrebbe infatti essere necessario aggiornare la centralina oppure cambiarla totalmente (il video allegato mostra proprio l'operazione di cambio centralina che dovrà fare eventualmente l'antennista) .  

Per quanto riguarda Primocanale resta al numero 10 del digitale terrestre. Telecittà passa dall'11 al canale 16. Primocanale per venire incontro alle esigenze dei cittadini ha creato un numero verde, un numero whatsapp e una mail dedicata per permettere a tutti di richiedere informazioni e ricevere risposte su cosa fare per continuare a vedere la tv. Il numero verde è l'800 010 995 attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 18. Il numero whatsapp è il 344 233 7633. La mail è: .

 

LA GUIDA DI PRIMOCANALE

- COSA FARE

Nel giorno previsto del cambio di frequenza è necessario fare un aggiornamento del proprio digitale terrestre. Una ri-sintonizzazione da fare non prima delle ore 10 per permettere agli operatori di completare l'operazione di cambio di frequenza.

Nel caso in cui dopo l'aggiornamento non si vedessero più in canali regionali ci sono due situazioni diverse:

il singolo cittadino se abita in un palazzo deve avvisare l'amministratore di condominio e chiedere che venga fatto l'aggiornamento per permettere di continuare a ricevere Primocanale e le altre tv locali.

L'amministratore dal canto suo dovrà chiamare il tecnico-manutentore del palazzo e far controllare la centralina di ricezione tv.

Se invece il cittadino abita in un appartamento al di fuori dei condomini e possiede un'antenna propria dovrà contattare direttamente il proprio antennista di fiducia e far controllare la centralina.

Qui le strade sono due e riguardano tutti gli utenti:

La prima: la centralina potrebbe già essere predisposta a un adeguamento e quindi servirà un intervento ridotto (aggiunta di un filtro o altro adeguamento).

La seconda: la centralina deve essere cambiata in quanto non in grado di ricevere il nuovo segnale che permetterà di ricevere Primocanale e le altre tv locali.

- I PROBLEMI

In un condominio visto la necessità di spesa l'amministratore (solo in caso di cambio dell'intero sistema ricettivo) dovrà convocare un'assemblea e mandare la scelta se compiere l'intervento o meno al voto e poi nel caso far dividere le spese. Per chi possiede l'antenna personale invece questa problematica non esiste.

Ma ci sono altri due problemi che possono emergere ed entrambi riguardano i tempi. Visto l'alta richiesta gli antennisti in queste settimane sono impegnati nei lavori di chi li ha chiamati precedentemente. Di conseguenza potrebbero non essere disponibili immediatamente a compiere l'intervento. Il secondo problema che emerge è che di fatto aumenta in modo vertiginoso la richiesta dei materiali (filtri, centraline e quant'altro) facendo diventare difficoltoso l'approvvigionamento e i tempi di consegna degli stessi materiali.

- I COSTI

Premettiamo che questi sono i prezzi in media solo degli interventi sulle centraline e non del costo dell'intera attività che dovrà eventualmente compiere l'antennista (che avrà un suo tariffario). Una cifra che serve solamente per dare un'idea dei costi che i condomini e i privati potrebbero affrontare.

Per un adeguamento della centralina di ricezione si parte dai 500 euro (escluse le spese dell'antennista e altri lavori come la distribuzione o l'acquisto di specifici materiali che potrebbero servire per completare il lavoro).

Una centralina nuova costa invece intorno ai 1000 euro (anche in questo caso sono escluse le spese dell'antennista e altri lavori come la distribuzione o altri materiali che potrebbero servire per completare il lavoro).

 

ARTICOLI CORRELATI

Venerdì 13 Maggio 2022

Meteo in Liguria, nuvole e sole: ecco le previsioni per il fine settimana

LIGURIA - Nuvole e sole sulla Liguria. Restano condizioni di variabilità con temperature in rialzo. Un fine settimana che sarà caratterizzato dall'aumento dell'umidità PREVISIONI METEO ARPAL VENERDI' 13 MAGGIO - Persistono addensamenti irregolari di nubi basse su Centro-Ponente in diradamento nell
Giovedì 12 Maggio 2022

Pandolfo (Pd): piantare 50mila alberi nella nuova Genova che vorrei

https://www.youtube.com/embed/Xew6Rx680D4  
Giovedì 12 Maggio 2022

Ottonello (Uniti per la Costituzione): la mia voce in Comune per chi non ha voce

https://www.youtube.com/embed/VbFQS3RFAgg  
Giovedì 12 Maggio 2022

Greco (Vince Genova): voglio portare a Tursi la mia esperienza sul territorio a Certosa

https://www.youtube.com/embed/Mx7fLgMAI5A  
Venerdì 13 Maggio 2022

Provaci ancora Genoa, 15 anni di A vanno difesi

GENOVA - Contro il Napoli la grande festa promozione. Ironia della sorte stavolta fuori casa, il Genoa affronta il Napoli per rimanere aggrappati ad una serie A che sta scivolando via dagli artigli del Grifone. Serve vincere al "Maradona" per Criscito e compagni e potrebbe persino non bastare. Sarà
Giovedì 12 Maggio 2022

Virtus Entella batte 2-1 il Foggia e avanza nei playoff di C

Al Comunale di Chiavari, la Virtus Entella di mister Gennaro Volpe (nella foto) supera 2-1 il Foggia, ribalta lo 0-1 dell'andata e in virtù del miglior piazzamento in classifica avanza nei playoff di serie C, accedendo al secondo turno e fa un passo avanti verso il ritorno in serie B.I biancocelesti
Giovedì 12 Maggio 2022

"Staffetta della memoria", venerdì alle 15 tappa davanti alla Questura

La "staffetta della memoria", organizzata dal Sap nel trentennale delle stragi di Capaci e via D'Amelio costate la vita a Falcone e Borsellino, farà tappa a Genova venerdì 13 maggio, alle ore 15: nell’occasione, verrà deposta una corona d’alloro dinanzi alla targa commemorativa, posta a memoria di t