Sport

GENOVA - Con la Salernitana per il Genoa è una partita da dentro o fuori. E sale l'adrenalina e l'attesa per un match che i rossoblù sono chiamati a vincere per sperare ancora nella salvezza. Per questo al Signorini in questi giorni si è visto il presidente Zangrillo a dare la carica a Criscito e compagni e anche gli americani saranno presenti allo stadio. Intanto i tifosi garantiscono come sempre incitamento e presenza al Ferraris, visto che continua la caccia al biglietto per i 14.800 posti disponibili compresi gli ospiti.

Dopo la prelazione per gli abbonati è scattata la vendita libera che va a gonfie vele. Arbitrerà il match Di Bello. Intanto ancora top secret ka formazione che ha in testa il tecnico Blessin che in pratica a parte Bani infortunato e Ostigard squalificato ha tutti gli elementi a disposizione. Possibile inserimento come centrale difensivo Maksimovic con Vanheusden, oppure Vasquez con Criscito o Cambiaso a sinistra mentre a destra ci sarà Hefti. In mezzo si propone Rivelka mentre in attacco possibile esordio di Gudmunsson. Ma solo sabato si avrà un quadro più nitido