Sport

Per i trent'anni di Porto Antico una bella iniziativa per sportivi e non solo
2 minuti e 18 secondi di lettura

GENOVA - Un'area fitness vista mare: per i suoi trent'anni Porto Antico ha inaugurato tre percorsi ginnici e sei attrezzi ad accesso libero per essere sempre di più una palestra a cielo aperto. Location d'elezione per la Festa dello Sport, da sempre è meta prediletta dei genovesi per le attività outdoor. "Abbiamo voluto riqualificare questi spazi inutilizzati da tempo che ospitavano i campi da bocce e a partire da questo momento i nostri concittadini potranno approfittare di questo nuovo spazio in settimana durante la pausa pranzo o nel weekend", commenta soddisfatto il presidente di Porto Antico, Mauro Ferrando.

"Del resto, basta fare due passi per accorgersi di quanti giovani vengano a correre qui o di quanti meno giovani facciano lunghe passeggiate in quest'area: oggi restituiamo uno spazio alla città"

Prima il riscaldamento, tra addominali e esercizi alla sbarra, poi il jogging. E ce n'è per tutte le misure di allenamento, dai 3 km che circumnavigano i Magazzini del Cotone e arrivano alla Nave Italia, al miglio che va da calata Mandraccio all'Acquario fino ai 900 metri attorno ai Magazzini. Il tutto guardando ai prossimi appuntamenti, dalla Festa dello Sport in programma dal 20 al 22 maggio, all'Ocean Race al 2024. "Nel 2024 Genova sarà capitale dello sport, uno sport che deve essere per tutti e questa iniziativa risponde proprio a questo", commenta Antonio Micillo, presidente del Coni.

"Tanti traguardi ci aspettano e il Porto Antico da sempre si è posto come un luogo di aggregazione e aiuterà tanto per le manifestazioni future". 

E l'occasione non poteva essere delle migliori. Dopo la pandemia, c'è tanta voglia di sport all'aria aperta e, dopo i recenti avvenimenti, sempre più bisogno di spazi. "Interviene in un altro momento difficile per la nostra Liguria, quello della peste suina, che ha minato le attività all'aria aperta e darà così modo agli sportivi di trovare comunque alternative in questi mesi di emergenza per l'entroterra".  

Dopo l'inaugurazione, la nuova area è già aperta a tutti coloro che vorranno allenarsi "con vista": barre parallele, tripla barra bassa, panca inclinata, postazione trazioni alta, postazione lat pulldown per i dorsali e una postazione per gli addominali. A completare il percorso due aree, contrassegnate da scritte a terra, per la ginnastica a corpo libero, la prima in testa alla banchina dei Magazzini del Cotone, rivolta verso l’ingresso del porto e la lanterna, e la seconda vicino alla piscina. Oltre alla segnaletica a terra, una mappa bifacciale del percorso, posizionata tra l’area fitness e l’area giochi, indica le postazioni per l’allenamento. Presente anche Marco Bove, delegato del rettore dell'Università di Genova al viluppo delle attività sportive nell'ateneo, che ha sottolineato come "Vedere inaugurato un nuovo impianto è un motivo di gioia, specie in un'area così vicina ai poli umanistici e di economia, per tutti gli studenti e i colleghi che vorranno usufruirne".

 

ARTICOLI CORRELATI

Lunedì 24 Gennaio 2022

Genova, chiusa per la seconda volta pizzeria al Porto Antico dopo controllo Asl

Gli agenti hanno riscontrato problemi di igiene, con le preparazioni di alimenti per celiaci e con la canna fumaria del locale
Giovedì 09 Dicembre 2021

I Tifosi caricano il Genoa al Porto Antico: "Date tutto"

GENOVA - Cori da stadio, fumogeni, applausi e tanta passione. Oltre duecento tifosi del Genoa in serata hanno caricato il Genoa in ritiro presso un albergo del Porto Antico. Intorno alle 20,30 è partito lo show dei sostenitori rossoblù in vista del derby di venerdì sera al Ferraris. La squadra è usc
Lunedì 27 Dicembre 2021

Genova, attraccata nel Porto Antico la nave di Greenpeace Warrior Rainbow

Reduce da un missione alla Spezia contro le missioni della Marina Militare a difesa delle compagnie petrolifere