Sport

LA SPEZIA - Lo Spezia di mister Gotti perde al Picco 2-0 contro la Roma di Mourinho, decisive le reti di El Sharaawy nel primo tempo e Abraham nella ripresa.

Gara ampiamente condizionata dalla lunga fila di assenze nelle Aquile, alla quale si aggiunge quella di Holm, uscito dal terreno di gioco dopo soli 12 minuti. Mancanza più importante però rimane senza alcun dubbio quella di M'bala Nzola, dato che le Aquile non sono mai riuscite a concludere a rete durante il match.

Spezia che dunque perde la seconda partita in casa del girone di andata e interrompe l'ottima striscia di 5 risultati utili consecutivi. Sarà necessario ora recuperare uomini e energie, nella speranza che una mano possa arrivare anche dal mercato, dal quale dovrà arrivare un sostituto di Kiwior e una valida alternativa a Nzola, che possa garantire un peso maggiore al reparto offensivo.

 

SECONDO TEMPO

Nonostante i cambi di mister Gotti, lo Spezia non riesce a rendersi pericoloso e subisce al minuto 49' la rete di Abraham, su un errore del neo entrato Esposito, il quale sbaglia il cambio di gioco e regala all'Inglese la sfera, con quest'ultimo bravo a superare Caldara e a battere Dragowski. Nel finale ci prova la squadra in maglia bianca senza però mai riuscire ad impensierire i giallorossi.

PRIMO TEMPO

Spezia in svantaggio al termine del primo tempo, decisiva nei Giallorossi la rete nel finale di Stephan El Sharaawy, nata dopo un grave errore del duo Caldara-Amian, che consente a Dybala di involarsi verso la porta e servire l'italo-egiziano per un tap-in facile facile. Partita comunque parecchio bloccata nella prima parte, cresciuta di livello solo negli ultimi 5 minuti. Aquile che hanno perso per infortunio Holm dopo soli 12 minuti, a certificare la tanta sfortuna che sta avendo la squadra di mister Gotti in questo periodo.

TABELLINO

SPEZIA - ROMA: 0-2;

RETI: 45' El Sharaawy (R), 49' Abraham (R);

AMMONITI: 36' Bourabia (S), 40' Caldara (S), 58' Reca (S), 88' Celik (R);

ARBITRO: Simone Sozza della sezione di Seregno.

NOTE SUL PUBBLICO: 9153 spettatori

 

PRE-PARTITA

Tutto pronto allo stadio Picco, dove lo Spezia di mister Gotti sta per scendere in campo contro la Roma di Mourinho davanti ai suoi tifosi, in una sfida valevole per la 19esima giornata di campionato di Serie A, nonché ultima del girone d'andata.

Curva Ferrovia ampiamente esaurita per l'occasione e clima davvero meraviglioso al Picco, con giochi di luci a condire il riscaldamento delle due squadre. Supporters aquilotti pronti a sostenere la squadra per tutti i 90 minuti, nonostante la temperatura piuttosto rigida.

Aquile in campo, come già largamente preannunciato, in seria emergenza, ma soprattutto senza il bomber della squadra M'bala Nzola, infortunatosi nella giornata di ieri.

Mister Gotti, nonostante le numerose assenze, si affida al consueto 3-5-2 come modulo di riferimento.

In difesa, a comporre il terzetto a protezione del portiere Dragowski, spazio a Caldara al centro, Amian sulla destra e Hristov sulla sinistra.

Sulle fasce solo conferme, con Holm a destra e Reca a sinistra, mentre in mediana confermato il terzetto composto da Ampadu in cabina di regia, Bourabia mezz'ala sinistra e Agudelo mezz'ala destra, con quest'ultimo che spesso si alzerà per dare manforte al duo d'attacco.

Una coppia d'attaccanti insolita, vista l'assenza di Nzola, composta da Verde e Gyasi.