Sport

Ci sono anche le firme e i sorrisi dei protagonisti del passaggio del 99,9 per cento delle azioni del Genoa alla holding americana “777 Partners”.

L’ex proprietario Enrico Preziosi in grigio con cravatta azzurra ha siglato la cessione e poi si è fatto fotografare con Andres Blazquez e con Alberto Zangrillo (nella foto), designato ufficialmente come nuovo presidente del Genoa.

Dopo 18 anni di gestione Preziosi il Genoa passa di mano come era già programmato fin dall’annuncio del 22settembre scorso.

Una svolta storica per il club fondato nel 1893. Ora ci saranno altri passaggi ma ormai tutto è nero su bianco compresa la presenza di Preziosi nel cda. L’ex proprietario curerà i rapporti con la Lega Calcio. I tifosi sui social esultano in questa giornata che segna sicuramente una svolta per il Genoa che ora dovrà occuparsi della squadra impegnata a evitare la retrocessione.

Il professor Zangrillo è primario del San Raffaele di Milano da anni medico personale di Silvio Berlusconi. Questa la sua biografia estrapolata proprio dal sito del Policlinico milanese: “Alberto Zangrillo è primario dell’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione Generale e Cardio-Toraco-Vascolare, Referente Direzionale Aree Cliniche dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano e collabora presso la Casa di Cura La Madonnina. Per l’Università Vita-Salute San Raffaele ricopre i ruoli di Prorettore per le attività cliniche e professore Ordinario di Anestesiologia e Rianimazione”.

Zangrillo, genovese e genoano è pronto ad una sfida importante. Qualche settimana il professor Bassetti primario di infettivologia del San Martino è noto tifosi rossoblù a Primocanale ha dichiarato: “Zangrillo è il massimo per il Genoa. È un personaggio di alta caratura medica e scientifica ma è un tifoso numero uno. Più di così non si poteva sperare”.