Sport

GENOVA - È l’ora di tirare le somme. Al Genoa è finita la prima parte di lavoro e da lunedì i rossoblu saranno a Bad Haring per intensificare la preparazione e chiudere il casting del tecnico Blessin.

In mezzo l’amichevole di venerdì a Lucerna a porte chiuse alle 11. Arrivato Dragusin, dopo gli acquisti di Coda, Martinez, Ilsanker e Pajac, ecco che tra il gruppo che andrà in Tirolo ci sono volti conosciuti che potrebbero essere riproposti. Di Charpentier si è già detto molto e l’attaccante che la scorsa stagione era in prestito al Frosinone si giocherà le sue carte.

Così come il centrocampista Cassata, lo portò Capozzucca, o l’altro mediano Jagiello che a Brescia ha fatto bene e garantisce in stagione pure qualche gol. Ma non è tutto: addirittura Favilli sarebbe nell’elenco di coloro che proveranno a staccare il pass per il campionato. Ma oltre all’usato sicuro, il mercato deve ancora entrare nel vivo altri tre o quattro elementi di rinforzo arriveranno.

ARTICOLI CORRELATI

Mercoledì 13 Luglio 2022

Genoa al lavoro a Pegli. Blessin sfoggia il cappellino "militare"

GENOVA - A 5 giorni dall'inizio del ritiro in Austria, il Genoa torna in campo al centro sportivo Signorini di Pegli per gli allenamenti preparatori agli ordini di mister Blessin. Il tecnico tedesco, che solitamente indossa un cappellino durante ogni sessione, questo pomeriggio è sceso in campo sfog
Martedì 05 Luglio 2022

Il Genoa corre sotto gli occhi di Blessin e attende il sì di Dragusin. Parigini in uscita

Accostati al Genoa i nomi di due giovani centrocampisti: Halilovic del Den Bosch e Segre del Torino
Martedì 21 Giugno 2022

Genoa: Coda o Cutrone per Blessin, ma prima serve sfoltire

GENOVA - Il primo a parlare di mix tra giovani e vecchi per la nuova stagione era stato il tecnico Blessin dopo che la retrocessione era stata sancita. Ora Spors, che ha proferito parola, è in sintonia con il mister tedesco e ha aggiunto che "siamo al lavoro per allestire una squadra competitiva".