Sport

In campo al Signorini e allo stesso modo tra i tifosi al Genoa ci si mobilita per il derby di venerdì sera al Ferraris dove ci saranno 22000 spettatori con maggioranza rossoblu, visto che il Grifone gioca in casa. I tifosi giovedì si ritroveranno prima a De Ferrari, poi procederanno in corteo verso l’NH Hotel del Porto Antico dove inciteranno la formazione rossoblu. Questo il contenuto del comunicato diffuso via social dalla Gradinata Nord: "Il  9 Dicembre alle ore 18.30 appuntamento in piazza De Ferrari. Raggiungeremo in Corteo NH Hotel al Porto Antico, per caricare la squadra. In un momento così difficile, il nostro Genoa ha bisogno di tutti noi, facciamo vedere chi sono i Genoani. Genova è solo rossoblu!”.

Risponde il tecnico Shevcenko, che fa la conta degli arruolabili. Criscito potrebbe farcela anche dal primo minuto. Inutile dire che la presenza del capitano sarebbe importante non solo perché stava facendo un ottimo campionato, ma per il ruolo che ricopre nello spogliatoio. Destro al momento potrebbe partire dalla panchina per poi giocare uno spezzone di gara. Anche Kallon punta al ritorno tra i disponibili e ci tiene in modo particolare visto i tanto derby giocati in particolare nella Primavera di Chiappino. Sturaro invece sicuramente ci sarà e potrebbe giocare visto che ha saltato la Juve solo per un affaticamento, così come Badelj che aveva un po' di febbre.

Intanto Maksimovic è tornato in gruppo dopo oltre due mesi di stop. Il difensore serbo è in ritardo sulla tabella di marcia, ma non verrà rischiato anche perché non ha una condizione accettabile. Se ne riparlerà per l'ultima del girone di andata con l'Atalanta. Intanto gli americani stanno per annunciare il nome del direttore generale che sembra essere un profilo internazionale. Insomma malgrado le enormi difficoltà del momento prosegue il progetto di 777 Partners.

ARTICOLI CORRELATI

Lunedì 06 Dicembre 2021

Samp, D'Aversa: derby per risorgere o fallire

Ma la Sampdoria assomiglia sempre di più ad una polveriera sul punto di esplodere