CRONACA

Attraverso la piattaforma Rousseau

Verso le Regionali, il M5s sceglie il candidato 'presidente'

domenica 19 gennaio 2020



GENOVA - Ufficialmente da questo voto uscirà il candidato del Movimento Cinquestelle alla presidenza della Regione, ma già qualcuno si è lasciato scappare che di fatto l'eletto dalla consultazione on line tra i militanti sarà semplicemente colui che in prima persona coordinerà la campagna elettorale del movimento.

Già perché l'alleanza governativa Pd-Cinquestelle, che non è andata in scena in Emilia, potrebbe invece essere realtà in Liguria nella prossima primavera con un candidato civico condiviso che ancora però non è stato reso noto. In questo senso un orientamento definitivo dovrebbe essere preso dopo il voto emiliano del 26 gennaio. Ma intanto la procedura on line è avviata. E allora ecco i nove candidati del Movimento. Ci sono persone con esperienze politiche come la capogruppo in Regione Alice Salvatore, l'ex capogruppo in Comune a Genova Andrea Boccaccio, la consigliera comunale di Ventimiglia Silvia Malindi.

E poi due medici come Andrea Weiss e Mario Maturanza, Gabriele Chiono agente immobiliare, l'ingegnere Oscar Lapina, l'avvocato civilista Raffaele Rizzo e Rodolfo Sanna informatico. Questo percorso di voto, ne sono convinti alcuni del movimento, darà più forza al movimento stesso anche se si sceglierà con il pd un unico candidato civico come presidente della Regione. Votano on line gli iscritti registrati sulla piattaforma Rousseau lunedì dalle 8 alle 20. Vince chi raggiunge il 50% dei voti altrimenti sarà ballottaggio online tra i primi due.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place