CRONACA

La denuncia di Forza Nuova nella Giornata del Ricordo

Vandali imbrattano con spray rosso la targa per le vittime delle foibe

domenica 11 febbraio 2018
Vandali imbrattano con spray rosso la targa per le vittime delle foibe

GENOVA - Imbrattata con spray rosso la targa che ricorda le vittime delle foibe posta nei giardini Cavagnaro davanti al cimitero monumentale di Staglieno, a Genova. Le corone di fiori deposte nel Giorno del Ricordo per onorare gli italiani uccisi dalla truppe di Tito sono state gettate nel greto del Bisagno. A denunciare l'episodio è Forza Nuova. Sull'episodio indaga la Digos.

La lapide era stata appena ripulita dal Comune, dopo altri danneggiamenti avvenuti nei mesi scorsi. "In occasione della Giornata del Ricordo, una delegazione di Forza Nuova ha reso omaggio ai martiri delle Foibe ponendo fiori alla lapide che ricorda quei morti. La lapide era imbrattata da vandali evidentemente mossi da odio. Vogliamo ricordare e onorare i nostri fratelli italiani Giuliano Dalmati e trucidati dall'odio comunista", si legge in una nota di Forza Nuova.

Sul gesto è intervenuto anche Sergio Gambino, consigliere comunale di Fratelli d'Italia: "Si tratta di un atto di violenza contro il ricordo di vittime innocenti".



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place