CULTURA

Dal 10 febbraio al 4 giugno, grande artista del Seicento genovese

Una mostra a Palazzo Meridiana per riscoprire Sinibaldo Scorza

luned́ 06 febbraio 2017
Una mostra a Palazzo Meridiana per riscoprire Sinibaldo Scorza

GENOVA - Circa cento opere di Sinibaldo Scorza, caposcuola della pittura genovese del Seicento saranno esposte a Palazzo della Meridiana in una mostra monografica dal 10 febbraio al 4 giugno. L'esposizione è stata presentata in Regione dalla curatrice Anna Orlando insieme al Presidente di Palazzo della Meridiana Davide Viziano e agli assessori alla Cultura della Regione Liguria, Ilaria Cavo, e del Comune di Genova, Carla Sibilla.

Si tratta della prima retrospettiva organizzata su Sinibaldo Scorza che riunisce dipinti, disegni, incisioni e miniature che raccontano il percorso artistico compiuto da un protagonista della pittura genovese e europea del primo Seicento, chiamato a lavorare anche per il Duca di Savoia. Tra le opere che saranno esposte ci sono anche prestiti molto importanti come "Piazza del Pasquino" da Palazzo Venezia a Roma, e "Adamo ed Eva" dall'Accademia Carrara di Bergamo, insieme ad altri provenienti dai discendenti diretti del pittore o da storiche collezioni genovesi come Costa e Zerbone.

La mostra allestita negli spazi di uno dei più suggestivi Palazzo dei Rolli è divisa in cinque sezioni: "gli esordi di un pittore aristocratico", "dal Vero al Sacro", "Favole e miti", "La scena di genere fiammingo-genovese" e "Paesi incantati". Accanto ai dipinti e ai disegni di Sinibaldo sono presenti anche una trentina di opere di artisti fiamminghi e genovesi del suo tempo per ricostruire il contesto da cui proviene la sua arte.

"Finalmente una mostra monografica su questo grande pittore che aveva bisogno di tornare alla ribalta - ha sottolineato l'assessore Ilaria Cavo - Un nuovo e importante appuntamento a Palazzo della Meridiano, dopo la mostra dell'anno scorso 'Uomini e Dei', esempio di ottima sinergia tra pubblico e privato che, quando si mettono insieme, nella condivisione del progetto e nello scambio delle opere, hanno successo, una strada su cui credo si debba continuare".

"Abbiamo voluto dar vita a un ponte virtuale tra Palazzo della Meridiana e Palazzo Rosso - spiega l'assessore alla Cultura del Comune di Genova Carla Sibilla - Per approfondire la figura di Sinibaldo Scorza, anche attraverso i prestiti che Palazzo Rosso ha fatto per l'occasione che consentiranno di conoscere a fondo questo importante pittore genovese".



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place