SPORT

Il presidente AIA Nicchi dopo le critiche del Viperetta agli arbitraggi di Ayroldi con Cagliari e Sassuolo

Sampdoria, il capo degli arbitri: "Non scendo al livello di Ferrero"

luned́ 28 dicembre 2020
Sampdoria, il capo degli arbitri:

GENOVA -  Il capo degli arbitri attacca Ferrero, che aveva criticato le direzioni di Ayroldi nelle partite della Sampdoria con Cagliari e Sassuolo. Marcello Nicchi, presidente AIA, nel corso di un intervento a "Radio Sportiva", in merito a Ferrero ha detto: "Se scendiamo nelle bassezze dei commenti che credono che gli errori non siano inaspettati ma voluti, allora chiudiamo gli stadi. Se c’è chi mette in dubbio la lealtà sportiva degli arbitri stiamo tutti perdendo tempo. Possono parlare tutti, arbitri, giocatori o dirigenti, ma bisogna che sappiano quello che dicono. Prima di tutto serve cooperazione in campo, poi ci deve essere informazione da parte degli attori".

"Rocchi - conclude Nicchi - ha il compito di spiegare le decisioni arbitrali oppure gli errori commessi alle squadre. L’impegno da parte nostra è massimo.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place