POLITICA

Lo spazio verde e l'orto sono fondamentali per la didattica all'aperto, caratteristica dell'istituto

Genova: giardino scuola Sauro, il Comune esclude interventi sull'area

di Stefano Rissetto

marted́ 25 maggio 2021



GENOVA -  Nessun progetto di privatizzazione, neppure parziale, delle aree esterne che fanno strutturalmente parte della scuola "Nazario Sauro" di Punta Vagno, l'istituto che per tutto l'anno fa lezione all'aperto, riservato a bimbi con problemi pneumologici, e che vanta uno splendido giardino affacciato sul mare e un orto didattico. Lo assicura il Comune di Genova nella persona dell'assessore Pietro Piciocchi, oggi in visita all'istituto per un incontro con il personale dirigente, gli insegnanti e i genitori.

"Il giardino della Sauro - assicura Piciocchi - non sarà sottratto alla scuola per essere consegnato a privati. Sono venuto qui a smentire personalmente alcune voci circolate". Nei giorni scorsi erano circolate indiscrezioni su una riconversione di parte del grande giardino sul mare, elemento fondamentale dell'istituto, per la realizzazione di impianti sportivi, come campi da tennis o da padel. Sull'area insiste peraltro un edificio fatiscente. Il Comune si era impegnato, per voce dello stesso Piciocchi e del collega Campora, a escludere l'esistenza di progetti già approvati e a negare che una eventuale riqualificazione della zona potesse interessare le aree all'aperto della scuola.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place