CRONACA

In partenza per Tangeri, operazione della polizia locale di Genova

Furgone con scooter smontati al varco traghetti, sequestro di mezzi verso il Marocco

domenica 08 settembre 2019
Furgone con scooter smontati al varco traghetti, sequestro di mezzi verso il Marocco

GENOVA - La polizia locale di Genova ha fermato un presunto traffico di motorini rubati verso il Marocco. Un furgone in partenza per Tangeri ha trovato quattro scooter minuziosamente smontati, tre dei quali con la matricola abrasa e un quarto risultato rubato. E' stato così sottoposto a fermo un 46enne marocchino, residente a Lucca con regolare permesso di soggiorno, e proprietario del furgone, poi sequestrato assieme al proprio carico. E' poi indagato in stato di libertà un altro uomo marocchino, 39enne, nato a Casablanca ma residente a Barcellona, alla guida dell'auto su cui è stato fatto il controllo iniziale che ha poi portato a scoprire il carico sul furgone.

Secondo il racconto dei due, il trasporto sarebbe stato commissionato proprio da questi per 600 euro. L'uomo si e' pero' dato alla fuga durante il controllo abbandonando auto e documenti agli agenti. In base ai timbri sul passaporto il fermato potrebbe aver effettuato altri trasporti conto terzi verso il Marocco. L'intera scoperta è stata frutto dell'intuizione di uno degli agenti del reparto sicurezza urbana della polizia locale, che controllando un'auto posteggiata in prossimita' del varco per il terminal traghetti, con i due a bordo, ha notato nell'auto anche la chiave di un altro veicolo. Insistendo per controllare ha potuto farsela consegnare e verificare agilmente con l'apertura centralizzata che si trattava della chiave del furgone, con il suo carico di veicoli smontati, ma anche con elettrodomestici di vario tipo, in attesa di accedere al varco portuale.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place