CRONACA

Preoccupati i cittadini di Voltri e Pegli, se il 6 agosto l'autostrada sarÓ chiusa si rischia la paralisi

Caos autostrade, ancora code in attesa dell'incontro tra istituzioni e Mit per scongiurare la chiusura Aeroporto-Pra'

di Eva Perasso

venerdý 23 luglio 2021



GENOVA -  Una nuova giornata di code sulle autostrade liguri proprio il giorno in cui è atteso l'incontro tra Comune, Regione, ministero dei Trasporti e Autostrade per trovare una soluzione all'ipotesi scioccante di chiusura per 18 giorni e 18 notti a partire dal 6 agosto della tratta sulla A10 tra Genova Aeroporto e Genova Pra'.

Le istituzioni locali invocano infatti una soluzione alternativa che non chiuda completamente quel tratto di autostrada riversando il traffico sulla viabilità ordinaria e causando enormi difficoltà, sommate a quelle già vissute ogni giorno da popolazione, autotrasportatori, commercio, industrie e in queste settimane dai turisti.

Ma tra le ipotesi vagliate non passerà quella della chiusura di una sola corsia, alternando dunque i lavori ma permettendo il flusso di auto: le quattro gallerie oggetto di cantieri infatti sono pericolanti e non è possibile mantenerle aperte nemmeno in parte.

Preoccupati anche gli abitanti del ponente genovese che si troveranno, se la chiusura sarà tale, a dover gestire forti flussi di auto in un'area cittadina e residenziale. A Pegli il presidente del municipio VII Levante Claudio Chiarotti descrive la tensione degli abitanti: "Abbiamo giornate intere in cui muoversi semplicemente da delegazione a delegazione diventa impossibile. Non osiamo pensare cosa voglia dire chiudere in maniera sistemica per 15 giorni".

A Voltri gli abitanti si sono riuniti stamattina davanti al municipio e chiedono cosa ne sarà di loro: come faranno ad andare a lavorare e a muoversi? Il presidente CIV Voltri Manuela Leale Schenardi esprime la preoccupazione di tutti: "Già la circolazione a Voltri non è ottimale, incrementare il traffico con mezzi pesanti che rendono l'Aurelia ancor più pericolosa preoccupa veramente tanto". 

Intanto, è ancora coda anche in questo venerdì di partenze e di arrivi e ancora di lavori in autostrada. In mattinata a causa dei cantieri ci sono code sulla A12 Genova-Rosignano marittimo in direzione levante, tra Recco e Rapallo in corrispondenza dei cantieri. Code anche verso Milano sulla A7 tra il bivio A7/A12 Genova-Livorno e Busalla a causa dei lavori. Coda sulla A10 tra Genova Aeroporto e il bivio A10/A7 Milano-Genova per traffico intenso ocsì come, sempre per il traffico intorno all'area portuale di Genova e all'imbarco passeggeri e merci dei traghetti tra bivio A7/A10 Genova-Ventimiglia e Genova Sampierdarena.

Ancora disagi segnalati in uscita al casello di Genova ovest: sia chi arriva da Milano sia chi arriva dal ponente genovese deve fare i conti con una lunga coda che arriva fin dal ponte San Giorgio. Questo sia per il traffico del porto, sia per un restringimento di carreggiata all'uscita del casello che provoca un vero e proprio imbuto per cui dalle numerose corsie tra Telepass e pagamento del pedaggio si arriva ad una sola. 




I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place