SPORT


Bologna-Genoa, trio d'attacco con Pandev, Shomurodov e Scamacca

mercoledý 12 maggio 2021
Bologna-Genoa, trio d'attacco con Pandev, Shomurodov e Scamacca

BOLOGNA - Il Genoa batte 2-0 il Bologna al Dall'Ara è conquista la matematica salvezza anche grazie alla vittoria dell'Atalanta sul Benevento. Decino le redi di Zappacosta e Scamacca. 

Gli schieramenti - Trio d'attacco per Ballardini che sceglie Pandev dietro Shomurodov e Scamacca. Ancora indisponibili Criscito, Biraschi e Pellegrini in difesa davanti a Perin ci sono Goldaniga, Zapata, Masiello, Zappacosta. A centrocampo Strootman, Badelj e Behrami. Il Bologna in porta schiera il 21enne Ravaglia, difesa a quattro con Tomiyasu, Soumaoro, Danilo e Dijks. Schouten e Svanberg a fare barriera davanti il reparto difensivo. Orsolini, Soriano e Barrow in appoggio a Palacio. 

Primo tempo - Primo tempo - Pronti via e Zapata si guadagna il cartellino giallo per un'entrata su Svanberg. La prima fiammata è del Genoa con Shomurodov che calcia verso la porta ma trova Ravaglia pronto. E' Tomiyasu a sfiorare il palo all'11' al termine di un'azione confusa. Quindi il Genoa passa. E' il 13'. Badelj serve Zappacosta che calcia a rete battendo Ravaglia. Al 18' Ecco Perin che salva in tuffo un colpo di testa di Orsolini. Il match è acceso con i padroni di casa che prova a pervenire al pareggio. Ancora Orsolini pericoloso ma disturbato non inquadra la porta. Poi al 30' Ballardini si mangia le mani quando Scamacca manca il raddoppio con colpo sotto a scavalcare l'uscita del portiere felsineo ma con la sfera che termina a lato di poco. Perin è pronto sul super attivo Tomiyasu. Poi Badelj accusa un problema fisico e non può proseguire al suo posto entra Rovella. Ma il Bologna insiste. Al 38' è Behrami a salvare su Palacio pronto a calciare a rete. Il primo tempo scorre senza ulteriori emozioni. All'intervello è Bologna-Genoa 0-1 gol di Zappacosta.

Secondo tempo - Nessun cambio per Mihailovic e Ballardini. Come nel primo tempo passa un minuto e un rossoblù si fa ammonire, questa volta è Shomurodov. Lo stesso Shomurodov prova il gol capolavoro da centrocampo nel tentativo di sorprendere Ravaglia fuori dao pali ma non c'è precisione. Poi il Genoa si salva. Soriano viene murato da Behrami nella ribattuta ci riprova ma non centra il bersaglio grosso. Il Genoa si difende ma al contempo attacca con convinzione alla ricerca del raddoppio. Al 60' Danilo sugli sviluppi di un calcio d'angolo tocca con la mano, nessun dubbio, è rigore. Scamacca è una sentenza: 2-0 Genoa e ottavo gol stagionale. Girandola di cambi. Ballardini decide di proteggere il doppio vantaggio: dentro Radovanovic e Zajc per Pandev e Bherami. Entra Skov Olsen tra i felsinei e impensierisce subito Perin. Entrano anche Cassata e Pjaca al posto di Strootman e Scamacca. A Bergamo la vittoria dell'Atalanta sul Benevento tranquilizza tutti, la salvezza è ormai conquistata anche matematicamente. Il Bologna fa entrare i giovani giusto il tempo del recupero. Il triplice fischio finale sancisce la vittoria e conseguente salvezza del Genoa.

IL TABELLINO

Bologna 0

Genoa 2

GOL: 13' Zappacosta (G), 61' Scamacca (G) su rig.

AMMONITI: Zapata (G), Shomurodov (G), Rovella (G), Schouten (B)

BOLOGNA (4-2-3-1): Ravaglia; Tomiyasu (89'Amey), Soumaoro, Danilo, Dijks (62' Vignato); Schouten, Svanberg (70' Sansone); Orsolini (62' Skov Olsen), Soriano (89' Urbanski), Barrow; Palacio. Allenatore: Mihajlovic.

GENOA (4-3-1-2): Perin; Goldaniga, Zapata, Masiello, Zappacosta; Strootman (82' Cassata), Badelj (32' Rovella), Behrami (69' Zajc); Shomurodov, Pandev (69' Radovanovic), Scamacca (82' Pjaca). Allenatore: Ballardini.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place