POLITICA

Duro attacco dei parlamentari liguri del Carroccio

Autostrade, Lega: "De Micheli nega la realtà e offende i liguri, si dimetta"

mercoledì 22 luglio 2020

"Il piano è stato fatto a gennaio. Poi ci sono state delle verifiche che sono state un po' sorprendenti e, quindi, si e' resa necessaria una accelerazione". Lo ha detto la ministra dei Trasporti e delle infrastrutture, a margine del riavvio dei lavori del nodo ferroviario genovese, rispondendo ai giornalisti che le chiedevano perché il piano di ispezioni nelle gallerie autostradali liguri avesse subito modifiche e un'accelerata a maggio, di fatto dopo il lockdown.


GENOVA - I parlamentari liguri della Lega Edoardo Rixi, Francesco Bruzzone, Flavio Di Muro, Sara Foscolo, Stefania Pucciarelli, Paolo Ripamonti e Lorenzo Viviani chedono le dimissioni del ministro Paola De Micheli. "Viene a dire a Genova che non ha trovato coda scendendo da Milano e che l'isolamento della Liguria sia una narrazione sbagliata della realtà", scrivono in una nota.

"In pratica dà dei bugiardi ai liguri che sono in code da settimane per responsabilita' sua, che non ha saputo gestire i cantieri in autostrada e non ha preteso che i gestori facessero i lavori necessari in lockdown. Chieda scusa ai liguri, agli imprenditori, agli operatori portuali, ai commercianti, ai balneari, agli artigiani, agli autotrasportatori che ogni giorno perdono tempo e denaro in coda e che il ministro arriva addirittura ad accusare di aver strumentalizzato la situazione. Chieda scusa a una Regione intera e si dimetta", concludono i parlamentari iguri del Carroccio.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place