CULTURA

Speciale appuntamento dal Festival dei Due Mondi di Spoleto

"Le creature di Prometeo", su Primocanale il balletto beethoveniano realizzato dal Carlo Felice

di Silvia Isola

sabato 12 dicembre 2020

Dal Festival dei Due Mondi di Spoleto alla tv di casa vostra, la straordinaria produzione mostra l'allestimento del Teatro Carlo Felice che durante l'estate 2020 aveva riscosso grande successo.


GENOVA -  L'incantevole cornice di Piazza Duomo a Spoleto, la potenza della musica di Beethoven, il tripudio di colori nei costumi che prendono vita dai bozzetti di Capucci e le coreografie che ben si sposano con l'architettura. Sarà possibile ammirare tutto questo su Primocanale, grazie alla spettacolare produzione realizzata al Festival dei Due Mondi di Spoleto, dove lo scorso agosto c'è stata una vera e propria standing ovation per l'orchestra del Teatro Carlo Felice che ha portato il balletto "Le Creature di Prometeo", un unicum nel repertorio beethoveniano.

L'allestimento è stato portato al Festival come omaggio al 250esimo anniversario dalla nascita del compositore e riporta in luce l'unico balletto del suo catalogo, commissionato dal Teatro Imperiale di Vienna per le coreografie di Salvatore Viganò, che debuttò al Burgtheater nel 1801. Dall’altro lato si è celebrato anche Roberto Capucci, maestro dell’alta moda internazionale, qui protagonista con una serie di bozzetti dal forte impatto visivo, da poco esposti nella mostra "Capucci Dionisiaco. Disegni per il teatro" agli Uffizi di Firenze. In occasione del concerto, accompagnato dai movimenti scenici di Simona Bucci, la produzione ha dato il via all’eccezionale realizzazione di 15 costumi dai bozzetti originali di Roberto Capucci

Le arti della danza, della musica e della moda si incontrano in uno scenario davvero suggestivo, mostrando la bellezza e la potenza dell'arte. Sul podio, il maestro Andrea Battistoni. Un regalo da parte del teatro a tutti i telespettatori, che in queste settimane hanno potuto apprezzare diversi concerti sinfonici in tv, nell'attesa di poter presto tornare in platea. Come gli scorsi weekend, appuntamento sabato 12 dicembre alle ore 21 e domenica 13 alle ore 13.




I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place