Cronaca

Incidente poco prima delle 7 tra Sanremo Ovest e Bordighera in direzione Francia. Il traffico è deviato in autogrill
2 minuti e 42 secondi di lettura

BORDIGHERA - Grave incidente sulla autostrada A10: sono state investite tre persone poco prima delle 7, all'altezza di Bordighera e del km 143. Si tratta di tre migranti diretti in Francia, che stavano attraversando il tratto autostradale proprio all'altezza di un autogrill Eni. Nell'impatto con un furgone, due di loro sono rimaste a terra, inermi e deceduti nell'impatto, mentre la terza persona, che invece accennava alcuni movimenti, è stata subito soccorsa, secondo quanto riferito dai vigili del fuoco accorsi immediatamente sul posto assieme alla polizia stradale e al 118. E' molto grave. La telefonata ai soccorsi è arrivata attorno alle ore 6:56. 

"Ho visto un gruppo di migranti sbucare all'improvviso. Non ho fatto in tempo a frenare il furgone", sono queste le parole del conducente del furgone, un italiano che trasportava pizze e focacce nel Principato di Monaco e che dopo l'incidente si è sentito male: sottoposto anche alla prova dell'etilometro è risultato negativo. Gli agenti della sottosezione della polizia stradale di Imperia Ovest stanno ricostruendo l'accaduto e identificando gli stranieri, tre uomini, tutti cingalesi. Altri, ma il numero non si conosce, sarebbero riusciti ad ad attraversare la carreggiata e a lasciare l'autostrada.

Gli stranieri potrebbero essere stati lasciati nell'area di servizio da qualche passeur o potrebbero essere scesi da un camion su cui erano saliti di nascosto. La polizia acquisirà le immagini delle telecamere per verificarlo. Quello di questa mattina è l'ennesimo incidente in cui muoiono migranti nella zona a ridosso del confine con la Francia. Decine le vittime in questi anni, travolti in autostrada, folgorati sui tetti dei treni, alcuni annegati: sempre nel tentativo di raggiungere la Francia. Quotidianamente, in diversi provano ad attraversare il confine camminando lungo il guardrail della A10 in direzione della frontiera. Tentativi pericolosi per chi guida e per chi cerca di raggiungere il confine. Il 2 marzo scorso l'ultimo caso con un migrante folgorato sul tetto di un treno regionale partito da Ventimiglia e diretto in Francia. Stessa dinamica e ancora morti anche l'1 febbraio scorso, il 29 agosto e il 31 ottobre del 2021. La presenza di stranieri che si spostano a piedi sull'Autofiori, specie dalla barriera di Ventimiglia a Mentone, è una realtà quasi quotidiana. Spesso la loro presenza è segnalata dai tabelloni lungo il percorso dell'A10.

Il traffico è stato deviato all'interno dell'autogrill, si è subito formato un km di coda tra Sanremo Ovest e Bordighera in direzione Francia, mentre sul posto continueranno poi i rilievi: per questo motivo, nonostante il passaggio nell'area di servizio, il tratto veniva sconsigliato da Autofiori, ma non ci sono stati particolari disagi. 

"Migranti a piedi in autostrada. Sono anni che denunciamo la grave situazione in A10. Ormai tutti i giorni l'autostrada viene chiusa e la Polizia Stradale interviene per fermare i migranti sulle carreggiate. Il ministro Luciana Lamorgese, dopo l'incidente mortale di questa mattina forse capirà che il problema, in Liguria, esiste realmente", questa la reazione del capogruppo della Lega in consiglio regionale Stefano Mai. "Ho sentito recentemente il ministro dell'Interno rispondere alle segnalazioni del deputato ventimigliese Flavio Di Muro, ma pare proprio che non abbia contezza della triste realtà. È necessario, oltre che fermare gli sbarchi continui, intervenire sulla gestione della sicurezza al confine con la Francia e inviare Forze dell'ordine aggiuntive per garantire maggiore sicurezza. Una volta per tutte il ministro Lamorgese si svegli e si occupi del preoccupante fenomeno migratorio", dichiara Mai.

ARTICOLI CORRELATI

Martedì 08 Marzo 2022

Vaccini per immigrati, clochard e anziani al via in una farmacia di Begato: in fila 20 persone

Sarà un lavoro molto lento ma importante: andremo nei vari quartieri a cercare queste persone e se vorranno noi li aiuteremo
Mercoledì 02 Marzo 2022

Dall'8 marzo a Begato vaccini in farmacia per clochard, immigrati e soggetti fragili

Nella farmacia in via Sbarbaro a Genova partiranno le vaccinazioni rese possibili da un accordo tra la Comunità di Sant'Egidio, Regione Liguria, Asl 3 genovese e Liguria Digitale
Mercoledì 23 Febbraio 2022

Ex ostello, Rixi e Piana (Lega): immigrati, serve realismo

Le tensioni di Oregina stanno suscitando reazioni dal mondo politico. Il parlamentare Edoardo Rixi, coordinatore regionale della Lega e responsabile nazionale Infrastrutture, osserva: “Il tessuto sociale delle grandi città è esausto. Anche a Genova interi quartieri sono al limite della sopportazione
Mercoledì 23 Marzo 2022

Coltelli, alcool e rissa tra migranti: grave 28enne a Ventimiglia

Il sindaco Scullino: "Lo Stato deve intervenire"
Sabato 19 Marzo 2022

Ventimiglia, migranti avvistati nella notte in autostrada

In direzione del confine francese: ma gli agenti della polstrada non hanno fermato nessuno
Mercoledì 02 Marzo 2022

Ventimiglia, migrante muore folgorato sul tetto di un treno

L'uomo cercava disperatamente di raggiungere la Francia
Venerdì 01 Aprile 2022

Quei ponti che fanno paura: cade materiale sulla A15 alla Spezia

LA SPEZIA - Ancora una volta autostrada fa rima con paura, i timori per la sicurezza aumentano. Le immagini sono impressionanti, anche se dai primi accertamenti si tratterebbe di caduta di acqua e polvere, non di calcinacci o altro materiale relativo alla struttura portante come precedentemente comu
Mercoledì 23 Febbraio 2022

Ex ostello di Oregina, mamma denuncia: "Dieci migranti mi hanno circondata armati di spranghe"

Sul posto gli agenti di polizia che, subito avvisati, stanno effettuando le verifiche del caso. Non si può ancora sapere se la donna sia stata intimidita dai migranti che abitano l'ex ostello o da altri, magari intervenuti dopo gli screzi dei giorni scorsi
Martedì 01 Febbraio 2022

Ventimiglia, migrante morto folgorato mentre viaggiava sopra treno

VENTIMIGLIA - È morto folgorato il migrante che viaggiava sopra ad un treno diretto in Francia. Sul posto 118 di Ventimiglia, Vigili del Fuoco e Polizia Ferroviaria, che stanno andando a recuperare il corpo dell'uomo per prestare soccorso ma non c'è stato niente da fare. L'uomo era completamente car
Venerdì 25 Febbraio 2022

Genova, trasferiti di notte i migranti ospiti nell'ex ostello di Oregina

Completato il trasferimento dei giovani accusati di commettere reati dagli abitanti del quartiere
Sabato 08 Gennaio 2022

A10, scoperti migranti nascosti in un container: anche due bambini

I migranti stanno tutti bene, sul posto anche il personale sanitario per verificare le loro condizioni
Giovedì 23 Dicembre 2021

Savona, 5 migranti fermati all'area di servizio

SAVONA - Ennesima notte di segnalazioni da parte degli automobilisti lungo le autostrade liguri per via della presenza di uomini sulla carreggiata stradale. Questa notte sono stati cinque i migranti fermati dalla Polizia stradale nell'area San Cristoforo nel Savonese, sulla carreggiata in direzione
Martedì 14 Dicembre 2021

Bordighera, dieci migranti attraversano a piedi la A10: tragedia sfiorata

BORDIGHERA - Tragedia sfiorata nella notte in A10 per una decina di migranti che hanno attraversato a piedi le due corsie nel buio più completo mentre nella carreggiata sfrecciavano alcune auto. È successo all'altezza del casello di Bordighera, nell'imperiese: molte le segnalazioni alla polizia str
Venerdì 10 Dicembre 2021

Bordighera, faceva salire migranti su camion verso la Francia: fermato

BORDIGHERA - Sfruttano la disperazione dei migranti per truffarli. Sono i cosiddetti 'passeurs', che nell'imperiese si fanno pagare dai migranti per portarli illegalmente in Francia, anche se spesso si tengono i soldi senza portarli oltre il confine. Questa mattina nell'area di servizio di Bordigher
Martedì 04 Gennaio 2022

Genova, cimiteri puliti grazie al lavoro di 40 migranti

GENOVA - Un modo per consentire ai migranti di integrarsi nella società dando il loro contributo per il miglioramento del territorio. È stata Genova la prima città a mettere in atto il progetto di inclusione, che ha coinvolto 40 cittadini stranieri provenienti da Africa e Pakistan, di età compresa t