Cronaca

GENOVA - Lunedì mattina da incubo per il traffico di Genova rimasto paralizzato per ore da una lunga serie di incidenti alcuni anche gravi. Il più importante è quello avvenuto intorno alle 5,15 sulla Sopraelevata all'altezza dell'uscita di piazza Cavour in direzione Levante. Per cause ancora in fase di accertamento due mezzi si sono scontrati. Uno dei due si è cappottato e ha invaso la corsia in direzione Sampierdarena.

Lo scontro ha causato un ferito grave, un uomo di 55 anni che ha riportato un trauma cranico. L'uomo avrebbe accusato un malore mentre era alla guida e da lì sarebbe nato l'incidente. Praticamente illeso l'altro automobilista trasportato in ospedale con un codice verde per ulteriori accertamenti. Sul posto immediato l'intervento del personale sanitario e degli agenti della polizia locale. Il ferito è stato trasferito in codice rosso all'ospedale Galliera di Genova.

Per permettere i soccorsi e la messa in sicurezza la Sopraelevata è stata chiusa al traffico in entrambi i sensi di marcia. Alle 7,40 la Sopraelevata è stata riaperta in direzione Ponente. Alle 9.50 riaperta anche in direzione Levante.  Sono durati diverse ore i rilievi utili a ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente così come a lungo sono andate avanti le operazioni di rimozione dei mezzi incidentati. Solo una volta che il tratto è stato messo in sicurezza la strada è stata riaperta al traffico.

Pesanti le ripercussioni della viabilità per tutta la mattinata a causa delle deviazioni obbligate e per la presenza di un cantiere programmato all'altezza di via di Francia. Di fatto, spiegava la polizia locale, un unico serpentone di macchine da Sestri Ponente fino all'elicoidale. Dagli stessi agenti era arrivato nel momento di maggior caos l'invito a percorre le strade alternative e dove possibile utilizzare il treno. Traffico in tilt con code e rallentamenti durante la mattinata anche nel nodo autostradale attorno a Genova (Leggi qui).

Ma quello della Soprelevata non è stato l'unico incidenti verificatosi in città. In viale Brigate Partigiane intorno alle 7,30 ha visto coinvolto un centauro. Dopo i primi soccorsi il ferito è stato trasferito in codice giallo all'ospedale Galliera

Più grave lo scontro tra mezzi avvenuto intorno alle ore 8 in piazza Battistino Rivara a Rivarolo. Ad avere la peggio un uomo di 60 anni anche lui prontamente soccorso dal personale sanitario giunto sul posto e dopo le prime cure trasferito in codice rosso. 

Incidente anche a San Quirico tra un'auto e una moto, ad avere la peggio il centauro trasferito in codice rosso all'ospedale (leggi qui).   

Un altro incidente si è verificato all'altezza di via Bruno Buozzi anche in questo caso coinvolto un centauro. Ma nella lunga serie di incidenti se ne aggiunge anche un altro che si è verificato intorno alle 8,30 in largo Benzi con un ferito alle gambe trasferito in codice giallo al vicino ospedale di San Martino.