Cronaca

GENOVA - Una concessionaria della gestione di una ricevitoria del Lotto che nel 2015 aveva omesso il versamento di proventi delle giocate è stata condannata dalla Corte dei Conti della Liguria. La donna dovrà pagare circa 38mila euro per danno erariale a favore dell'Agenzia delle Accise, Dogane e dei Monopoli.

Nel 2016 un funzionario dell'Ufficio dei Monopoli per la Liguria aveva denunciato la titolare della ricevitoria di Albissola Marina, in provincia di Savona, dopo un controllo contabile che aveva portato ad un sollecito formale per ottenere la somma dei proventi delle giocate non versate per alcune settimane. Nel corso del 2016 l'Agenzia Dogane e Monopoli aveva anche disposto le revoche della concessione della stessa ricevitoria del Lotto e della collegata rivendita di tabacchi, incamerando le cauzioni previste dai contratti in questi casi.

ARTICOLI CORRELATI

Venerdì 22 Luglio 2022

Corte dei Conti: "L'aumento dei prezzi colpisce anche la sanità ligure"

Approvato il rendiconto generale della Regione
Venerdì 04 Marzo 2022

Corte dei Conti, scoperti furbetti del cartellino e dipendenti con secondo lavoro

Parla il procuratore regionale Giuseppone: "Danni erariali per 8 milioni, massima attenzione per i fondi del Pnrr"
Venerdì 04 Marzo 2022

Corte dei conti: partiti ancora nei guai per le "spese pazze"

Condanne anche per l'Università, medici "negligenti" e Asl per straordinari non motivati