Cronaca

SANREMO - "Vivissimi complimenti giungano ai nostri uomini e donne della penitenziaria e al personale di Sanremo, che dimostra ancora una volta che le capacità di intervento sono ben inserite nel DNA dei poliziotti" - sono le parole del segretario regionale della Uil Fabio Pagani, nei confronti della coppia di poliziotti che nella giornata di ieri, mentre non erano in servizio, sono intervenuti ed hanno fermato e arrestato un cittadino tunisino che ha aggredito e ferito con un coltello un 54enne ed un 40enne.

Imperia, aggredisce due uomini con coltello da cucina: arrestato

"Peccato - prosegue Pagani -, invece, che l’Amministrazione Penitenziaria è molto distante dal sacrificio di questi uomini e donne, ma ci auguriamo che almeno in quest’occasione venga riconosciuto il prezioso intervento di ieri e le loro qualificate abilità professionali."