Commenti

"Non sono tenuto a parlare con i giornalisti e la diffido a fotografarmi!". Sono le sette della sera, sono in via del Campo, centro storico. La lunga giornata di lavoro iniziata con la diretta delle otto del mattino sta per finire.
Sono stanco e la notizia di un accoltellamento in una macelleria arriva mentre sto per andare a casa, so già quasi tutto e ho pure un bel video. Ma vado lo stesso, vado con il pilota automatico. Quasi per curiosità e perché quando c'è una notizia, cari giovani colleghi, si va sempre sul posto.

Il nerboruto e supponente giovanotto con la divisa tattica in stile Rambo della polizia locale del Ncs, (che poi è lo stesso nucleo centro storico del caro e vecchio vigile Salvatore Pelle, uno davvero a disposizione dei cittadini e ora agli sgoccioli della carriera come me) davanti ai colleghi fa lo splendido.
Forse è lo stesso che ha usato lo spray urticante per bloccare un macellaio magrebino che aveva appena aggredito un connazionale.

Io lo guardo fisso e indicando la tempia con un dito gli dico: 

"Li vede questi capelli bianchi? Quando io ho iniziato a fotografare persone in divisa in mezzo alla strada lei non era ancora nato. Dunque la diffido io a diffidarmi: in un luogo pubblico fotografo quello che voglio, altro discorso è se lei mi chiede per gentilezza di non fotografarla, allora se è possibile mi fermo perché lei rispetta me e io rispetto lei'.

Rambo in salsa di pesto abbassa lo sguardo in silenzio e si defila, i colleghi annuiscono con lo sguardo come a dire, "lo lasci perdere, è fatto così".

Ma la storia, perfetto paradigma di come è cambiato il mio mestiere, non finisce qui.

Alle otto del mattino del giorno dopo, quando torno sul posto con la cameraman Francesca Cangiotti per un flash in diretta sulle notizie del giorno e raccontare dell'accoltellamento, appena lei accende la telecamera un mezzo sbandato tipico esempio dell'umanità dolente della città vecchia prende come la rincorsa da lontano e si avvicina barcollando e intima confuso: 

"Io non voglio essere filmato...".

A parte che non l'avremmo mai inquadrato, a me scappa da ridere. Francesca che, non ha sentito perché lontana, mi viene incontro, io le dico: "Accendi va Franci, facciamo il collegamento che poi ti racconto del Rambo di ieri sera..."

PS, i due agenti fotografati di spalle invece sono stati educati e gentili, come lo sono quasi tutti i poliziotti della locale.

 

ARTICOLI CORRELATI

Giovedì 26 Maggio 2022

Genova, tenta di sgozzare dipendente per gelosia: macellaio arrestato

L'aggressione in una macelleria di via del Campo: aggressore fermato dalla polizia locale