Attualità

Il 20 ottobre 2000 un floricoltore di Albenga, il 63enne Paolino Ferrua, imbracciò il proprio fucile sparando prima alla ex-moglie poi ai tre figli uccidendone uno. Una strage sfiorata solo grazie all'intervento di un vicino di casa accorso sul luogo del delitto che convinse l'uomo a non infierire sui feriti. Alla base del gesto continui litigi che duravano da una ventina di anni, nati dopo la separazione dalla consorte, per la divisione di un'azienda agricola. L'uomo venne condannato all'ergastolo, sentenza confermata anche in appello. Dall'archivio storico la cronaca dell'omicidio.

Clicca qui per entrare nell'archivio storico di Primocanale e rivivere attraverso le dirette, i servizi e le interviste gli ultimi 40 anni di storia della Liguria.