Sport

"È stato un anno difficile, di certo non retrocediamo oggi, ma per errori fatti in passato" così alla fine della partita persa dal Genoa per 3-0 a Napoli Domenico Criscito.

Il capitano rossoblù non usa mezzi termini: "Il futuro? Io qui ho ancora un anno di contratto, se la società vuole parlare io sono pronto a tutto. Sono d’accordo col presidente, come squadra e società abbiamo fatto tanti errori, dal primo giorno di ritiro. La tifoseria ci ha sempre sostenuto, in casa ci hanno dato una grossa mano, peccato non aver potuto regalargli una gioia. Oggi abbiamo fatto una mezz’ora ad alto livello, ma quando non fai gol è dura, soprattutto quando ci sono giocatori come Insigne o Mertens. Loro non perdonano, noi abbiamo sbagliato".


E ancora: "È stato un insieme di tutto, sono arrivati 4-5 giocatori nell’ultimo giorno di mercato, poi quando si cambiano 3 allenatori vuol dire che qualcosa non va. Speriamo solo di poter tornare in alto, la nostra gente non merita la B".

ARTICOLI CORRELATI

Domenica 15 Maggio 2022

Comunali 2022 a Genova, chiuse le liste: sfida tra 7 candidati sindaco

8 liste appoggiano Bucci, 5 per Dello Strologo e poi liste singole per Crucioli, Marras, Ronzitti, Olivieri, Carpi
Domenica 15 Maggio 2022

Genoa, Zangrillo: "Chiedo scusa ai tifosi, mi assumo le responsabilità"

Il Genoa perde 3-0 a Napoli. Decisive le reti di Osimhen, Insigne e Lobotka. A fine partite ha parlato il presidente Zangrillo: "Sono qui per assumermi tutte le responsabilità, mi scuso con i tifosi. Sono qua oggi per dire ai tifosi che comprendo perfettamente i loro sforzi e il loro dolore. Riconos
Domenica 15 Maggio 2022

Guerra Ucraina, 900 bambini frequentano le scuole liguri

Nelle ultime due settimane ricevute 700 richieste di aiuto tra numero verde e sportelli consumatori
Domenica 15 Maggio 2022

Le Frecce Tricolori colorano il cielo di Genova - la diretta di Primocanale

Le evoluzioni della pattuglia acrobatica dell’Aeronautica Militare trasmesse in diretta su Primocanale