Sport

Il Genoa perde 3-0 a Napoli. Decisive le reti di Osimhen, Insigne e Lobotka. A fine partite ha parlato il presidente Zangrillo: "Sono qui per assumermi tutte le responsabilità, mi scuso con i tifosi. Sono qua oggi per dire ai tifosi che comprendo perfettamente i loro sforzi e il loro dolore. Riconosco gli sforzi di tutti, in primis di squadra e staff. Ma il vero valore del Genoa sono i colori, tutto il resto non conta nulla".

E poi aggiunge: ''Non voglio essere banale la squadra va rinforzata in ogni settore e quindi è inutile che mi metta a cercare di coprire di congetture quello che sarà il futuro. Oggi sono particolarmente colpito, sono molto aderente alla realtà e alla fine riesco a considerare che lo sport è una cosa e la vita è un'altra. Ma con un pubblico come il nostro dobbiamo dare delle risposte, io per primo, e se vogliamo continuare a essere da Genoa ammettere gli errori che abbiamo fatto tutti che avremmo potuto correggere, ma ci sono stati segnali che non abbiamo colto. La colpa è nostra, chiedo scusa e abbraccio tutti i tifosi perché abbiamo tradito le loro aspettative''.

 ''Abbiamo perso partite - conclude Zangrillo - che non dovevamo perdere. Quando una squadra non segna e non vince merita la serie B. In questo momento noi dobbiamo guardare al presente. Abbiamo un progetto. Il Genoa rimane il Genoa anche in serie B e dunque il discorso sulla riconferma di Blessin al momento non mi interessa''.

ARTICOLI CORRELATI

Domenica 15 Maggio 2022

Genoa, serie B virtuale: a Napoli un ko per 3-0 che fa male. Zangrillo: "Mi scuso coi tifosi"

Genoa, serie B virtuale: a Napoli un ko per 3-0 che fa male