Sport

Mercato della Sampdoria in fibrillazione. Nelle prossime ore sono attesi sviluppi all'operazione Ramirez, che potrebbe tornare a vestire la maglia blucerchiata: da limare ancora alcuni dettagli. Contatti anche con l'entourage dell'altro ex Fernando, il centrocampista brasiliano è svincolato dopo l'esperienza in Cina e, proprio come Ramirez, è in cerca di una squadra. Per quanto riguarda le possibili uscite a gennaio, Bereszinsky è sempre nel mirino della Roma mentre Torregrossa potrebbe accasarsi al Cagliari. Intanto D'Aversa prepara l'insidiosa trasferta di Salerno, dove mancheranno lo squalificato Silva e l'infortunato Yoshida. Per sostituire il difensore sono in lizza Dragusin, il favorito, Ferrari e Chabot. A margine delle vicende sampdoriane, il presidente Massimo Ferrero è sempre alle prese con il concordato di Eleven Finance srl, la società immobiliare e cinematografica del suo gruppo. L'adunata del creditori è stata spostata al 15 dicembre per consentire ai giudici del Tribunale fallimentare di Roma di deliberare sul ricorso all'omologazione della procedura presentato dal creditore svedese Hoist. In caso di accoglimento, scatterebbe la procedura fallimentare ma Ferrero e il suo commercialista Vidal sono fiduciosi di ottenere l'omologa. In ogni caso i tempi sono destinati a dilatarsi ulteriormente.