Sport

Dopo la doppia sconfitta per 2-0 subita in una settimana contro Roma e Lecce, lo Spezia di Thiago Motta va alla ricerca di un successo per rilanciarsi in classifica e consolidare la panchina dello stesso allenatore. Il mister italo-brasiliano curiosamente si trova di fronte, alla guida dell'Empoli, proprio Andreazzoli che nel torneo 2019/2020 aveva sostituito al Genoa prima di essere a sua volta avvicendato da Ballardini. I toscani sono una delle rivelazioni del torneo.

Nei primi minuti lo Spezia cerca con insistenza la porta di Vicario, ma l'Empoli controlla il gioco e rilancia spesso con contropiedi che mettono in apprensione la retroguardia bianca. Maggiore viene ammonito per un brutto fallo su Bandinelli. Proprio Maggiore al 24' da due passi calcia malamente a lato un invitante servizio di Manaj. I toscani hanno più lucidità e concretezza ma lo Spezia lotta con la giusta grinta. Grossa occasione per l'Empoli alla mezz'ora, con Amian che salva un tiro a botta sicura di Di Francesco. Più tardi Provedel respinge una punizione di Henderson e Nikolaou spazza. Si va al riposo sul pareggio senza reti, con lo Spezia che a dispetto delle buone intenzioni non è riuscito a centrare lo specchio della porta di Vicario.

Al rientro in campo, lo Spezia passa con un autogol di Marchizza, ex aquilotto, su traversone di Reca. Curiosità: l'Empoli è la squadra che ha subito il maggior numero di autoreti in questa Serie A, ben quattro. La reazione dei blu arriva con uno schema da fermo, praticamente un rigore in movimento con Pinamonti che calcia alto il servizio di Henderson. A mezz'ora dalla fine Andreazzoli richiama Bandinelli e Di Francesco, inserendo Bajrami e Cutrone. Ed è proprio Cutrone a trovare il pareggio al 71', per quanto il tocco decisivo sia di Nikolaou. Motta sostituisce Bastoni e Manaj con Kovalenko e Agudelo.
Al 75' Volpi concede un rigore per fallo di mano di Amian su tiro di Cutrone, ma il VAR dimostra che il tocco del difensore spezzino era stato effettuato col petto: penalty cancellato. Dopo il lungo stop per l'esame video, lo Spezia prova a ritrovare il vantaggio ma è Henderson con un gancio destro dal limite a sfiorare il palo alla destra di Provedel. Sono 5 i minuti di recupero.

SPEZIA-EMPOLI 1-1
RETI: 50' Marchizza (aut), 71' Nikolaou (aut).
SPEZIA (3-5-2) Provedel; Amian, Erlic, Nikolaou; Gyasi, Maggiore, Kiwior, Bastoni (73' Kovalenko), Reca; Nzola (82' Colley), Manaj (73' Agudelo). All. Thiago Motta
EMPOLI(4-3-2-1): Vicario; Stojanovic, Tonelli, Romagnoli, Marchizza (63' Parisi); Zurkowski, Ricci, Henderson; Bandinelli (63' Bajrami), Di Francesco (63' Cutrone); Pinamonti. All. Aurelio Andreazzoli.
ARBITRO: Volpi di Arezzo.
NOTE: ammoniti Maggiore, Tonelli, Bandinelli, Amian, Kovalenko.