Sport

La Sampdoria torna da Bologna con un pari, nella prima gara della gestione Stankovic. Il primo tempo è disarmante per pochezza, con il gol di Dominguez che colpisce anche la traversa; nella ripresa il Doria cresce, pareggia con Djuricic e sfiora la vittoria nel finale con Caputo, Verre e Léris. Sarebbe stato il primo colpo di fortuna della stagione, il lavoro è durissimo per il nuovo tecnico ma si parte in modo incoraggiante. La Sampdoria è salutata da circa 1500 tifosi (foto di Franco Martini, gentilmente concessa dall'autore) che non hanno smesso di incitarla per tutta la gara.

L'avvio di gara è di marca casalinga: il Bologna prova più volte e crea un pericolo con Orsolini, poi una punizione di Arnautovic dalla distanza. Dopo dieci minuti di supremazia bolognese, la Sampdoria comincia a guadagnare campo ma il tiro in porta non arriva.

Al 18' Lykogiannis, dopo una botta alla testa conseguente a uno scontro con Sabiri, cede il posto all'ex doriano De Silvestri.

Al 27' pericoloso contropiede del Bologna con Arnautovic che serve Aebischer, Vieira è molto bravo ad anticipare Orsolini. Il Bologna passa al 32', con Dominguez che riprende in modo vincente la grande parata di Audero su un tiro di Aebischer. E' un calvario: al 42' Dominguez da fuori colpisce la traversa. La Sampdoria va alla pausa restando in partita ma la situazione è davvero allarmante.

RIPRESA - Al rientro in campo, Léris rileva Gabbiadini. Ma la partita non cambia inerzia, il Bologna non rischia nulla fino a mezz'ora dalla fine, quando un traversone di Bereszynski finisce nel mucchio, senza che alcun doriano sfrutti l'occasione. Entra anche Villar per Vieira ma la situazione non cambia. A 20' dalla fine, ecco Quagliarella per Sabiri: il vecchio campione cerca subito Skorupski ma predica nel deserto.

Il pareggio arriva al 72', al termine di una mischia assai confusa: ma il pallone su cross di Bereszynski e un tiro ceffato da Leris si trasforma in assist per Djuricic che segna. Un pareggio avventuroso ma tutto sommato meritato. Il finale è rovente, la Sampdoria sogna il colpaccio e il Bologna prova a riprendersi la partita. Al 90' Caputo si vede portar via da Soumaoro il pallone del vantaggio. Al 93' il tiro di Verre costringe Skorupski a una paratissima. Che rammarico.

BOLOGNA-SAMPDORIA 1-1
RETI: 32' Dominguez, 71' Djuricic.
BOLOGNA
 (4-2-3-1) – Skorupski; Cambiaso, Soumaoro, Lucumì, Lykogiannis (18' De Silvestri); Schouten, Medel; Orsolini, Dominguez, Aebischer; Arnautovic. All. Motta.
SAMPDORIA (4-2-3-1) – Audero; Bereszynski, Murillo, Colley, Augello; Vieira (59' Villar), Rincon; Gabbiadini (46' Leris), Djuricic (83' Verre), Sabiri (70' Quagliarella); Caputo. All. Stankovic.
ARBITRO: Piccinini di Forlì.
NOTE: ammoniti Djuricic, Cambiaso, Leris, Orsolini, Verre.