Sport

La Sampdoria cede Mikkel Damsgaard al Brentford, per una somma attorno ai 20 milioni tra incasso immediato e bonus. Una cifra ragguardevole per un giocatore fermo da un anno, ma potenzialmente modesta dati i margini di miglioramento accreditati al danese che era stato la rivelazione dell'Europeo. Ma in attesa della nuova proprietà la Sampdoria subisce il mercato più che farlo e quindi la dirigenza lavora a opportunità compatibili con l'attuale situazione economica.

Non era tra queste il ritorno di Lucas Torreira, andato sì a una squadra genovese ma... di Istanbul. Il Galatasaray, squadra espressione del quartiere storico della Superba nel cuore dell'attuale capitale turca, gli offre infatti 5 milioni di ingaggio. Un altro giocatore rivelatosi con Giampaolo al Doria, Dennis Praet, viaggia ormai su cifre irraggiungibili. Si lavora sempre all'ingaggio di Gonzalo Villar (nella foto), prima scelta di Giampaolo.

Per quanto riguarda la difesa, sempre aperta la pista che porta al milanista Matteo Gabbia, prima richiesta di Giampaolo, ma nelle ultime ore si è delineata un'alternativa che corrisponde al nome di Andrea Rugani, difensore della Juve mai considerato da Allegri, che prende però un ingaggio fuori portata: l'eventuale prestito dovrà prevedere un contributo bianconero al pagamento dell'ingaggio.

Da Pescara infine arriva la notizia dello sblocco della trattativa per Marco Delle Monache, 17 anni, promettentissimo attaccante biancazzurro. Le due società hanno raggiunto l'intesa per la permanenza del giocatore al Pescara per tutta la prossima stagione, mentre nell'estate 2023 Delle Monache verrà convocato per il ritiro precampionato blucerchiato, in vista di una valutazione sull'inclusione nella rosa della prima squadra.