Porto e trasporti

Il Comitato "Multedo per l'ambiente" esulta  dopo che è pervenuto il parere vincolante del Consiglio Superiore dei lavori pubblici all'Adeguamento Tecnico Funzionale per l'uso di Ponte Somalia per lo spostamento di Carmagnani e Superba, come riportato da “la Repubblica”.

Questo via libera da Roma pesa invece come un macigno su Sampierdarena, dove gli abitanti sono contrari alla collocazione su ponte Somalia.

"Il nostro Comitato - recita una nota che arriva da Multedo - ne era al corrente da alcuni giorni, ma si è attenuto ad una riservatezza istituzionale. Ora che la notizia è stata diffusa dagli organi di informazione, esprimiamo la nostra soddisfazione per un altro fondamentale passo per raggiungere l'obiettivo della riqualificazione di Multedo. Siamo orgogliosi di aver contribuito, pur nella nostra limitata capacità, ad un positivo pronunciamento, grazie alla audizione in Commissione Trasporti a Montecitorio, durante la quale abbiamo fornito una copiosa documentazione a supporto, smentendo alcune delle argomentazioni di chi si oppone all'auspicato trasferimento".

"Siamo altresì orgogliosi - conclude la nota - di aver dato supporto ai collaboratori di Superba e Carmagnani per la sicurezza del proprio futuro. Ora partirà un iter burocratico che ha come scopo la apertura dei cantieri per l'adeguamento di Ponte Somalia. Tale iter è di spiccato contenuto tecnico e permetterà a chi dimostra preoccupazione per tale scelta, di approfondire con serietà ed imparzialità le proprie conoscenze".