Porto e trasporti

"La Difesa sta lavorando molto con Piaggio Aerospace. Abbiamo contratti importanti, hanno in portafoglio ordini per la Difesa per 700 milioni di euro, sicuramente per noi è un polo importante". Lo ha detto il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, a margine della sua visita allo stabilimento Piaggio Aerospace di Villanova d'Albenga (Savona). Il ministro non si è sbilanciato sull'assetto proprietario dell'azienda.
"C'è - ha ricordato - una procedura in corso, noi siamo clienti di Piaggio Aerospace e siamo molto soddisfatti. Da parte del Governo c'è comunque attenzione. Riteniamo che sia un importante presidio tecnologico e occupazionale, ci sarà piena collaborazione".

"Apprezziamo le parole del ministro Guerini sulle maestranze e le potenzialità dell'azienda e soprattutto per il sostegno che il ministero non ha fatto mancare attraverso le commesse per motori e velivoli che dimostrano il mantenimento di un alto livello tecnologico malgrado il lungo protrarsi l'amministrazione straordinaria. Siamo soddisfatti dell'attenzione che il ministro ha garantito nel seguire anche l'iter della procedura indicando per Piaggio una prospettiva di sviluppo e crescita attraverso anche gli investimenti che il nuovo acquirente dovrà fare". Lo affermano il segretario generale della Fim Cisl Liguria Christian Venzano e il responsabile Ast Cisl Savona Simone Pesce.
"Auspichiamo che i lavoratori Piaggio e i sindacati siano coinvolti nelle scelte che determineranno il futuro di questa azienda strategica per il territorio. Chiediamo al Mise che a questo punto convochi i sindacati per avviare un percorso trasparente sulla vendita" spiegano Venzano e Pesce.