Politica

GENOVA - Mancano 34 giorni alle elezioni comunali di Genova e la candidata consigliera comunale Cristina Lodi, all'inaugurazione del suo point elettorale, spiega gli obiettivi del centrosinistra per la città: "Vogliamo una Genova coesa, solidale, europea ed educativa. Dobbiamo tornare nei quartieri a portare servizi, luoghi di forza come le case di quartiere, luoghi dove le persone possano trovare le risorse e le risposte a loro disposizione. Fare un percorso di decentramento vero che invece Bucci ha demolito".

E proprio quella per le periferie è una delle battaglie principali della coalizione: "Uno dei punti è l'offerta dei servizi: a ponente per esempio non c'è un asilo nido pubblico. Abbiamo dati drammatici di donne genovesi che lasciano il lavoro per accudire i figli. Vanno ridecentrati i servizi e vanno date risposte ai cittadini".

Il sondaggio di Primocanale e Tecnè vede saldamente in vantaggio la coalizione guidata da Marco Bucci ma il centrosinistra punta a ridurre il margine convincendo a votare i tantissimi astenuti: "Dobbiamo puntare a far sì che quel 40% di persone tornino a votare e li dobbiamo andare a trovare nei municipi, provando a immaginare una città policentrica dove non si parla più di periferie, sentirsi periferici non è mai bello per nessuno. Dobbiamo continuare ad essere al fianco delle persone e ridare loro fiducia".

ARTICOLI CORRELATI

Giovedì 05 Maggio 2022

Elezioni Genova, Dello Strologo presenta la lista: "Qui il posto di moderati e riformisti"

Il nome scelto è Genova Civica. Il numero di candidati è ancora incerto e potrà variare tra i 35 e i 38