Politica

1 minuto e 8 secondi di lettura

Già eletto ufficialmente poiché unico candidato con una sola lista è il sindaco di Carrodano, La Spezia, Gian Carlo Leveratto: prima vice sindaco e poi sindaco nella precedente amministrazione, dopo la scomparsa del primo cittadino Pietro Mortola nel 2023, Leveratto ha avuto la certezza della nomina non appena verificata l'affluenza ai seggi.

A Carrodano ha votato il 68,71 per cento della popolazione avente diritto per le comunali, una media alta rispetto al resto della Liguria e anche della stessa provincia spezzina. Superato dunque lo sbarramento del 40 per cento, sotto il quale ci sarebbe stato - come vuole la legge - il commissariamento del comune.

Fa festa in collegamento telefonico con Primocanale il neoeletto Leveratto: "Grazie agli elettori - esordisce in diretta - come avete visto dai dati ufficiali l'affluenza è stata molto superiore alla media nazionale, segno evidente dell'interesse dei cittadini". Le prime cose da fare? "L'ordinaria amministrazione, che diventa un problema se non la si cura in maniera oculata. Garantirla nel miglior modo possibile è il nostro primo compito", ricorda il sindaco.

Di Carrodano si è parlato molto nei mesi scorsi per un record, quello di multe per elevata velocità rilevato dall'autovelox: "Sono uno strumento importante per la sicurezza delle strade", commenta il sindaco del paese da record poiché nel 2023 ha guadagnato quasi un milione di euro tramite multe stradali.

 

ARTICOLI CORRELATI

Lunedì 10 Giugno 2024

Europee e inchiesta, Piana: "Centrodestra coalizione vincente"

L'inchiesta per corruzione che il 7 maggio ha terremotato la Liguria, con l'arresto ai domiciliari per Giovanni Toti, non sembra aver intaccato i voti alle urne: "I voti sono in bocca tanti e in tasca pochi dice il detto"
Lunedì 10 Giugno 2024

Europee comunali in Liguria, l'analisi di Luigi Leone

https://www.youtube.com/embed/wIyePXns1u0?si=lkQw9po173H-8ZK0