Politica

IMPERIA - "Non è mai tempo perso quello per confronto per eleggere la prima carica dello Stato". Il sindaco di Imperia Claudio Scajola è intervenuto in merito all' elezione del Capo dello Stato che si sta rivelando particolarmente laboriosa. "Non si tratta di un confronto fatto chissà su cosa ma per cercare di individuare il maggior consenso possibile per un presidente delle Repubblica. Dopo la rinuncia di Berlusconi - prosegue Scajola - c'è la ricerca nell'individuare  una persona che metta d'accordo il più possibile i parlamentari. Mi auguro sia un presidente conosciuto, che conosca i problemi dello Stato e che abbia una buona conoscenza internazionale".

"Dovessi dire la mia preferenza - continua il sindaco - Draghi, Casini oppure Mattarella se non si raggiungesse altro accordo". Alla domanda 'Secondo lei i partiti in questo momento si stanno preoccupando di più per trovare un nome oppure per quello che sarà il loro futuro?' Claudio Scajola risponde: "Non vado dietro a queste posizioni che possono sembrare qualunquiste. Io credo - conclude - sia un passaggio più delicato  perché corrisponde alla vicinanza della scadenza della legislatura e quindi con un Governo che deve fare tante cose e scade tra 10, 12 mesi".

ARTICOLI CORRELATI

Lunedì 24 Gennaio 2022

Toto Presidente della Repubblica, probabile Draghi e poi...

Ho avuto la fortuna di partecipare all’elezione di due Presidenti della Repubblica: Napolitano e Mattarella.Giorgio Napolitano venne eletto il 20 aprile del 2013 al sesto scrutinio con 718 voti dopo il suo primo settennato dal 2006. Mattarella venne eletto il 3 febbraio del 2015 al quarto scrutinio