Politica

Leonardo ha presentato a Roma i risultati a livello nazionale della Divisione Cyber col direttore Tommaso Profeta che ha illustrato i risultati del 2021 e gli obiettivi per il 2022: “Si tratta di un quadro assolutamente positivo in cui si conferma il ruolo strategico della sede di Genova: adesso bisogna seguire questa strada con investimenti mirati che devono  portare a nuove assunzioni”, spiega Christian Venzano, segretario generale della FIM Cisl Liguria.

“Visti gli importanti risultati realizzati anche grazie alla partecipazione dei lavoratori della sede genovese di Leonardo, occorre ora che la divisione diventi il punto di riferimento per tutti quei giovani laureati che hanno la possibilità di trovare soddisfazione professionale sul territorio  ligure. Intanto sono già stati  assunti oltre 20 giovani e presto ci sarà una collaborazione con gli ITS di Genova” aggiunge Marco Longinotti della Fim Cisl Liguria. “Leonardo deve fare anche da traino al resto delle aziende liguri che si occupano di cyber security: la nostra regione non eccelle da questo punto di vista, Leonardo può dare una spinta significativa. E il segnale di un movimento positivo in questo senso è rappresentato dalla recente acquisizione del gruppo genovese Fos di un’azienda lombarda” continua Longinotti.