Politica

Bertorello attacca: "L'unica soluzione è difendere i nostri confini e porre fine agli sbarchi, come aveva fatto Matteo Salvini da ministro dell'Interno"
46 secondi di lettura

GENOVA - "Il fenomeno dei migranti minori non accompagnati è fuori controllo. A Genova continuano a rendersi protagonisti di risse, rapine e violenze sessuali con l'arroganza di chi sa che resterà impunito. Il rischio di scontro sociale è altissimo". Lo dichiara il gruppo della Lega in Consiglio comunale, Federico Bertorello, dopo la violenza sessuale compiuta in corso Italia da un giovane egiziano che è stato denunciato a piede libero. Il giovane era da poco residente in una comunità di Castelletto (LEGGI QUI).

"Un'emergenza che mette la sicurezza dei cittadini a rischio. Dal 2020 gli arrivi di minori non accompagnati a Genova sono più che duplicati. Solo nella prima parte del 2022 ne sono arrivati quanto in tutto il 2020, con un sovrannumero di oltre 3 volte la capacità di accoglienza. Una situazione drammatica per loro e pericolosa per il nostro tessuto sociale. L'unica soluzione è difendere i nostri confini e porre fine agli sbarchi, come aveva fatto Matteo Salvini da ministro dell'Interno".

ARTICOLI CORRELATI

Martedì 19 Luglio 2022

Minori non accompagnati, incontro con le istituzioni in consiglio: "Siamo in emergenza"

Nei prossimi giorni verrà istituito un nuovo tavolo di confronto sulla sicurezza
Martedì 19 Luglio 2022

Minori non accompagnati, Lega: "Problema di ordine pubblico"

GEN0VA - "Continua a crescere a Genova il numero di migranti minori non accompagnati, tanto che a luglio di quest’anno è stata già raggiunta l’intera quota di arrivi di tutto l’anno scorso. Le coperture economiche sono insufficienti per far fronte all’accoglienza e spesso questi minori si dimostrano
Lunedì 18 Luglio 2022

Emergenza minori stranieri: Genova chiede aiuto al governo

Boom di arrivi: in sette mesi a Genova 380 minori, quanti ne erano arrivati in tutto il 2021. Domani vertice in Comune
Giovedì 14 Luglio 2022

Guerriglia al centro minori di Castelletto: due ospiti della struttura denunciati

I carabinieri, al termine di alcuni accertamenti, hanno identificato e denunciavano in stato di libertà per furto, danneggiamento, imbrattamento e percosse, due cittadini egiziani ospiti della struttura