CRONACA

Il bando scadrà ad aprile

Tre borse di studio per universitari di Masone per ricordare il sindaco Piccardo

di t.o.

lunedì 15 febbraio 2021
Tre borse di studio per universitari di Masone per ricordare il sindaco Piccardo

MASONE - Tre borse di studio per altrettanti studenti universitari di Masone per ricordare Enrico Piccardo, il sindaco del paese deceduto mentre era in carica lo scorso 31 ottobre 2020. Lo ha deliberato il consiglio comunale masonese per commemorare un amministratore pubblico amatissimo dai suoi compaesani e conosciuto in tutta la Liguria per il suo impegno a favore dei piccoli comuni, ma soprattutto per incentivare nel suo nome la passione per lo studio e la cultura tra i giovani di Masone.

"Enrico Piccardo era ingegnere ed era stato a lungo dirigente di una grande azienda, ma la sua cultura andava ben oltre gli ambiti tecnici – spiega il vicesindaco Omar Missarelli che ha ereditato la responsabilità di guidare il comune fino alle prossime elezioni – nutriva un grande amore per il paese e per tutti gli aspetti naturalistici e quindi abbiamo ritenuto giusto ampliare il più possibile le possibilità di accesso alla borsa di studio non mettendo limiti al tipo di studi e alle facoltà frequentate dai richiedenti. Il solo discrimine per formare la graduatoria sarà il merito, esattamente come avrebbe voluto Enrico".

Il bando scadrà il prossimo mese di aprile e potranno partecipare gli studenti di qualsiasi facoltà purché in regola con tutti gli esami previsti per l’ultimo anno accademico concluso e che abbiano conseguito una media compresa tra '27' e '30'.

In base alla graduatoria durante il mese di maggio saranno consegnate ai primi classificati tre borse di studio da 1000, 750 e 500 euro ciascuna.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place