CRONACA

Un dato che nei prossimi anni si ripercuoterà su medie e liceo

Scuola, campanello d'allarme: "Asilo ed elementari, meno iscritti"

di Silvia Isola

mercoledì 11 settembre 2019



GENOVA -  Sta per suonare anche in Liguria la prima campanella di scuola, ma a suonare è anche un piccolo campanello d’allarme. Anche quest’anno, infatti, c’è stata un’ulteriore contrazione delle iscrizioni tra asilo e elementari. “Alla scuola d’infanzia abbiamo 338 bambini in meno rispetto all’anno scorso, mentre alle primarie la contrazione è di 1243 gli iscritti”, rivela Loris Perotti, direttore dell’Ufficio scolastico provinciale e reggente dell’Ufficio scolastico regionale. “Un trend negativo che va avanti ormai da qualche anno”.

E questo dato nei prossimi anni si ripercuoterà su medie e liceo. Intanto all’Ufficio scolastico regionale manca ancora il nuovo direttore, dopo che la Corte dei conti ha bloccato la nomina dell’ex ministro Bussetti. Ma il reggente Perotti rassicura: “Sono stati assunti oltre 900 docenti di ruolo, mentre per le nomine dei dirigenti scolastici le pratiche passano da Miur a Roma, ma i tempi sono molto veloci: la firma agli atti arriva in giornata o al massimo il giorno dopo".

Il pensiero principale, però, va agli studenti che lunedì saranno di nuovo in classe. "Un in bocca al lupo a chi inizia l'anno scolastico e un complimenti a chi l'ha concluso", è l'augurio di Perotti. "Non abbiamo ancora i dati precisi sulla maturità 2019, ma alla fine gli esiti hanno dimostrato che non è stata quella rivoluzione tanto temuta dai ragazzi. Adesso un nuovo anno è alle porte, ricco di novità e quindi buon inizio a tutti". 


Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place