POLITICA

La proposta dopo l'emergenza e i danni in provincia

Savona verso il ballottaggio, Russo: “Emergenza maltempo, Comune collabori con Fondazione Cima”

di a.s.

mercoledì 06 ottobre 2021

A Savona sarà ballottaggio tra il centrosinistra di Marco Russo, in vantaggio (47,8%), e Angelo Schirru (37,3%) con il centrodestra. Ora il centrodestra punterà a convincere gli 'scettici', ma anche i voti dei Cinquestelle saranno decisivi. Bene Luca Aschei con la lista civica "Andare oltre", il Movimento 5 Stelle si ferma a 2.448 voti. Flop Savona Popolare con appena l'1,25%.


SAVONA - Marco Russo, candidato sindaco del centro sinistra, dopo i primi commenti sul risultato elettorale, torna a scrivere sul suo profilo Facebook, parlando dell’emergenza maltempo, in vista del ballottaggio 17 e 18 ottobre.

“Mi sono recato a Santuario per rendermi conto di persona dei danni e portare la mia solidarietà agli abitanti. Ho visto la piazza invasa dal fango e dagli alberi sradicati dal Letimbro,

il ponte crollato che isola Villa Noli, gli argini travolti, le cantine allagate”.

Russo lancia poi una proposta: “È ora di cominciare a lavorare sulla prevenzione, sulla cura del nostro territorio, temi che ho già approfondito nell'incontro con Fondazione Cima: eccellenza cittadina con cui il Comune deve collaborare”.

Il candidato del centro sinistra, in vantaggio al primo turno quando ha ottenuto il 47,79% dei voti, contro il 37.31% di Schirru, candidato del centro destra, conclude il post con un auspicio:

“Savona non deve più essere impreparata di fronte a questi eventi e deve saper mettere in sicurezza un territorio così fragile come il nostro”.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place