SPORT

Tifosi esasperati, qualcuno ha perso anche i primi minuti della partita del "Ferraris"

Sampdoria-Lazio, code infinite ai tornelli ma per la Lega Ŕ la pirateria ad uccidere il calcio

lunedý 26 agosto 2019
Sampdoria-Lazio, code infinite ai tornelli ma per la Lega Ŕ la pirateria ad uccidere il calcio

GENOVA - La fotografia che vedete è stata scattata, in via Casata Centuriona, fuori dalla Gradinata Sud, alle ore 20,27 di ieri sera, prima di Sampdoria-Lazio, con code infinite ai tornelli, gente esasperata, dal caldo e dall'attesa. Qualcuno ha anche perso i minuti iniziali della partita.

Una situazione non nuova, non casuale, non riconducibile ai lavori in corso al "Ferraris" poiché si era verificata anche nello scorso campionato. Il tutto sulla pelle delle persone che vanno allo stadio. O vorrebbero andarci.

Eppure, per la Lega calcio ad uccidere il calcio non sono queste cose ma la... pirateria ai danni delle pay tv, come recita uno spot diffuso ieri dagli stessi vertici della Lega. Intendiamoci: la pirateria televisiva è un reato e come tale va trattato. Ma attribuire la grossa crisi del calcio italiano - lo ha "ufficializzato" ieri la Lega Calcio - a questo ha solo che del grottesco. Anche e soprattutto a fronte di immagini e scene come quelle che abbiamo visto ieri a Marassi.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place