PORTI E LOGISTICA

Confermato l'attuale amministratore delegato Monzani

Riky Solimena è il nuovo Presidente di Stazioni Marittime

di Matteo Cantile

giovedì 14 maggio 2020
Riky Solimena è il nuovo Presidente di Stazioni Marittime

GENOVA - Il notaio Federico ‘Riky’ Solimena è il nuovo presidente di Stazioni Marittime: lo ha deciso il nuovo consiglio di amministrazione all’unanimità che, sempre con voto unanime, ha confermato Edoardo Monzani nel ruolo di amministratore delegato.

Quando le votazioni vanno sul filo di lana si tende a pronunciare la frase ‘Sarò il presidente di tutti’ – dice Solimena a Primocanale – in questo caso posso dire di essere fin dal principio il presidente di tutti, visto che l’intero consiglio mi ha eletto”. Solimena era già consigliere di amministrazione nello scorso triennio e sostituisce nella massima carica Giacomo Costa Ardissone.

In Stazioni Marittime vige l’alternanza tra l’espressione pubblica e quella privata – spiega Solimena – dopo tre anni di presidenza affidata a un esponente indicato da Msc (Giacomo Costa Ardissone) ora tocca a me, con il sostegno dell’Autorità di Sistema Portuale e sono molto soddisfatto della compattezza con cui sono stato eletto”.

Crociere e traghetti, quali soluzioni per favorire la ripresa? - CLICCA QUI

Non è certo un momento facile per presiedere le Stazioni Marittime – continua Solimena – ma sono convinto che la società abbia le spalle sufficientemente larghe per superare questa profondissima crisi di tutto il settore. Abbiamo 19 milioni di Euro di patrimonio netto e forti riserve, siamo strutturati per farcela”.

Adesso resta da capire quando il mondo delle crociere potrà ripartire: “La situazione è in continua evoluzione, non possiamo fare previsioni adesso. La speranza è quella di prendere almeno la coda della stagione estiva, nei mesi di settembre e ottobre ma al momento non è possibile pianificarlo. E’ positivo il fatto che i traghetti non si siano fermati, ci sono alcune navi ferme in banchina che comunque un minimo di profitto lo rendono e, come previsto dal Dl Rilancio, anche noi potremo beneficiare della sospensione del canone di concessione”.

Soddisfatto per la conferma anche l’amministratore delegato Edoardo Monzani: “In questo momento di forte crisi ha prevalso la linea della continuità aziendale. E’ un momento molto difficile, abbiamo forti perdite ma buoni fondamentali: il nostro personale sta osservando un periodo di cassa integrazione a rotazione ma non ci siamo mai fermati e speriamo che presto sia reso possibile lo spostamento tra regioni diverse così da stimolare il mercato dei traghetti”.

Assieme al presidente e all’amministratore delegato è entrato in carica il nuovo consiglio di amministrazione composto dagli stessi Solimena e Monzani, assieme all’ex presidente Costa Ardissone, Pedevilla, Ronzi, Mura, Pellerano, Vergani e Simone Gardella, unica new entry, in sostituzione di Fabrizio Franco. Tutto il consiglio resterà in carica per due anni invece di tre: una scelta legata al momento di particolare emergenza che si sta vivendo.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place